“Scacco matto alla mafia”. Progetto di educazione alla legalità fatto da giovani termitane presentato nella Sala La Barbera nella residenza municipale.

28 marzo 2014

E’ stato illustrato ieri, in presenza del sindaco Totò Burrafato, presso la Sala V. La Barbera del palazzo municipale di Termini Imerese, il progetto “Scacco matto alla mafia”. L’innovativa attività didattica è stata curata da Carolina Lo Nero ed è stata pubblicata da Navarra Editore.

scacco mattoPresenti all’evento anche l’Assessore alla cultura, Noemi Virzi e Letizia Algeri che ha curato le vignette che ben raccontano lo scontro fra bene e male.

Si tratta di un progetto di educazione alla legalità destinato ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Il testo è infatti corredato da schede didattiche che offrono spunti agli insegnanti per lavorare nelle classi. Dal racconto scaturisce inoltre il copione per rappresentare concretamente “La partita della Legalità”, che sarà interpretata dai ragazzi delle tante scuole d’Italia che stanno aderendo al progetto acquistando il kit didattico (€ 50,00).

Il progetto culminerà a Palermo il 23 maggio, per la ricorrenza della strage di Capaci, giorno in cui arriveranno come ogni anno, le “Navi della legalità” che portano migliaia di studenti da tutta Italia. Saranno proprio questi studenti che metteranno in scena a Palermo, contemporaneamente alle altre città che hanno aderito all’iniziativa, la partita tra Stato e Mafia per dare il definitivo scacco matto alla mafia.

“Sono davvero orgoglioso del progetto redatto dalla Lo Nero e curato graficamente dalla Algeri”. Così il sindaco Burrafato ha voluto promuovere il progetto acquistandone 4 copie che sono state consegnate alle istituzioni scolastiche presenti all’incontro.

Secondo Burrafato: “Si tratta davvero di una bella pagina di impegno nella promozione dei valori della legalità che passa per un pieno coinvolgimento delle nuove generazioni”.

L’obiettivo è creare una campagna di mobilitazione nazionale sulle tematiche della legalità e sul contrasto agli atteggiamenti mafiosi. Rintracciabile sul web www.scaccomattoallamafia.it luogo di discussione privilegiato.



Commenti

Post nella stessa Categoria