A4 ultra e A5 ultra completano l’offerta di motorizzazioni

2 aprile 2014

Il termine ultra identifica per Audi una mobilità sostenibile che si adatti perfettamente all’utilizzo quotidiano. Per questo motivo, i nuovi modelli Audi ultra spiccano per il contenimento dei consumi e la riduzione delle emissioni, senza porre limiti alla caratteristiche dinamiche e al comfort di chi è a bordo.

audiI modelli di A4 ultra, A5 ultra e A6 ultra sono equipaggiati con un nuovo 2.0 TDI, che si distingue per potenza ed efficienza, grazie anche all’impianto common rail con pressione di iniezione di 2000 bar. L’elevata coppia massima (320 o 400 Nm a seconda delle versioni) assicura potenti riprese anche a bassi regimi, insieme a un consumo sempre contenuto. Di serie sono presenti il recupero dell’energia in frenata, il sistema Start&Stop e un cambio rinnovato nella rapportatura per migliorare l’efficienza. Tutti i motori rispettano la normativa di omologazione Euro 6 .

Ora, dopo l’introduzione sul mercato negli scorsi mesi delle A3 ultra e A3 Sportback ultra, con motorizzazione 1.6 TDI 110 CV, e il recente inizio della commercializzazione in Italia di A6 ultra e A6 Avant ultra spinte dal potente 2.0 TDI 190 CV, si completa l’offerta con l’arrivo sul mercato dei modelli ultra nelle famiglie A4 e A5. Le nuove versioni sono spinte dall’efficiente 2.0 TDI, proposto con potenze di 136 CV e 163 CV per la gamma A4 e A5 Sportback e nella sola variante da 163 CV per A5 Coupé.

Con un consumo medio combinato che va da 4 a 4,6 l/100 km e relative emissioni di CO2 da 104 a 119 g/km, le A4 ultra, A5 ultra e A6 ultra si collocano decisamente ai vertici dei rispettivi segmenti di mercato.



Commenti

Post nella stessa Categoria