Lapunzina: La ‘Fruottula’ 2014 come auspicio di crescita collettiva della città

Lapunzina: La ‘Fruottula’ 2014 come auspicio di crescita collettiva della città
22 giugno 2014

lapunzinaOggi per la città di Cefalù è andata in scena la ‘Fruottula’, un’antica tradizione della cittadina normanna legata all'”ottava” del Corpus Domini, evento legato alla devozione popolare tutti i ceti sociali della città di Ruggero. Città suddivisa in “Mastri ranni (oggi potremmo dire gli imprenditori), i “mastri nichi” (artigiani e manovali), “i uccieri” (i macellai), “i viddani” (i contadini), “i piscatura” (i pescatori), “ i marinari da rivela” (i lavoratori della marina mercantile), i “galantuomini” (i nobili), “i parrini” (i componenti del clero cittadino), che per otto giorni animavano l’ottava del Corpus Domini.

Il Sindaco Rosario Lapunzina non ha fatto mancare la sua presenza presenziando all’evento ringraziando il Vescovo Manzella, tutto il clero cefaludense e il comitato ‘Fruottula’. Sempre il primo cittadino ha evidenziato il senso di attaccamento dei cefaludesi alle antiche tradizioni. Chiude augurando alla città che la ‘Fruottula’, sia ancora oggi una tradizione che unisca e spina tutti i cefaludesi a lavorare per una crescita collettiva.



Commenti

Post nella stessa Categoria