Parcheggiatore abusivo finisce in manette, l’accusa: “tentata estorsione”

28 June 2014

Palermo, via Piersanti Mattarella, 28 giugno  –  Arrestato parcheggiatore abusivo  ritenuto responsabile del reato di tentata estorsione nei confronti di una giovane donna. Il parcheggiatore , Vassallo Giovanni (nella foto a dx), nato a Palermo e qui residente, è stato tratto in arresto dal Nucleo Radiomobile di Palermo.

La vittima, stando alle ricostruzioni, dopo aver parcheggiato la propria autovettura, veniva avvicinata dal VASSALLO GIOVANNIparcheggiatore che, senza alcun titolo, le chiedeva del denaro quale corrispettivo per il parcheggio. La vittima, seppur ripetutamente minacciata,   si è comunque rifiutata di pagare  nonostante le insistenze del Vassallo che pare definiva quella zona come la sua e pertanto soggetta alla sua “amministrazione”.

L’arrestato è stato trattenuto presso la camera di sicurezza del Comando in attesa del rito per direttissima.

Dopo la convalida dell’arresto, l’uomo è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.



Commenti

Post nella stessa Categoria