Castellana Sicula: realizzano una discarica abusiva a cielo aperto, due denunciati

8 July 2014

DSC01784 E’ accaduto nel pomeriggio di lunedì, quando i Carabinieri della Stazione di Petralia Sottana, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, hanno scoperto e sequestrato un’area a cielo aperto adibita a discarica abusiva, senza alcuna autorizzazione.

Nel corso del controllo i militari dell’Arma , sono stati attratti dalla presenza di un consistente cumulo di detriti presenti in un fondo agricolo, ubicato in contrada “Ypsa”, agro del comune di Castellana Sicula (PA),  svolgendo così più accurati accertamenti.

Dalle prime indagini svolte è emerso che due soggetti, P. S., classe 1966 e V. S., classe 1947, originari di Petralia Sottana, ma da tempo residenti a Palermo, avevano realizzato su un terreno di circa otto ettari ed a loro in uso, una vera e propria discarica abusiva.

DSC01779 (1)Tra i materiali rinvenuti nel corso dell’ispezione risultano detriti derivanti da attività edili, materiale ferroso ed altro verosimilmente riconducibile ad “eternit”, che rappresentano una tipologia di rifiuto c.d. “speciale”.

L’area in questione è stata sottoposta a sequestro penale, mentre i due trasgressori sono stati deferiti in stato di libertà, per aver realizzato una discarica abusiva di rifiuti speciali, non autorizzata.



Commenti

Post nella stessa Categoria