Cefalù, Lapunzina senza maggioranza: anche i consiglieri di FI lo scaricano

Cefalù, Lapunzina senza maggioranza: anche i consiglieri di FI lo scaricano
13 luglio 2014

Archiviate senza mezzi termini le trattative trai consiglieri del gruppo Forza Italia (Giardina, Lombardo, Cortina e Di Chiara) e il sindaco Rosario Lapunzina. Dopo mesi di tira e molla, avvicinamenti e tentennamenti, i quattro hanno posto la parola fine a un avvicinamento ritenuto ormai impossibile.
Secondo i consiglieri del neonato gruppo Forza Italia, per fare uscire Cefalù dall’attuale impasse  sarebbe stato indispensabile un netto cambio di rotta dei settori trainanti dell’economia cittadina, ovvero: turismo, edilizia pubblica e privata. Il tutto coadiuvato da una più efficiente gestione del traffico e del corpo di Polizia Municipale. Sul piatto  i quattro consiglieri  avrebbero messo molto: Cefalù, Lapunzina senza maggioranza: anche i consiglieri di FI lo scaricanocol loro appoggio infatti l’amministrazione Lapunzina si sarebbe dotata di numeri solidi, liberandosi dal giogo della “maggioranza a otto” che penalizza fortemente l’azione di governo rendendola inerte.
Questi gli argomenti trattati durante l’incontro dello scorso 30 giugno fra i consiglieri forzisti e Lapunzina, in cui hanno presenziato anche  Gianfranco Miccichè e  Gil Cortina. A tali richieste il sindaco avrebbe picche poiché  – a sua detta – di fronte a un simile scenario si sarebbe sentito come commissariato.
Chiara la conclusione dei  forzisti: “ evidentemente il sindaco di Cefalù non ha bisogno d’aiuto e intende continuare con la sua tracotante politica d’accentratore che, ad oggi, ha dato ben pochi risultati. Dispiace che il primo cittadino non abbia compreso il nostro progetto, che non mirava alle poltrone ma a un serio coinvolgimento per risolvere i problemi dei cittadini e il rilancio dell’immagine di Cefalù”.

 

Di seguito il comunicato stampa del gruppo consiliare Forza Italia
Cari concittadini, ci sembra doveroso comunicarvi la posizione del neo gruppo consiliare di Forza Italia in seno al  consiglio comunale della nostra città. Purtroppo, in assenza di convocazioni di consigli comunali, altro non ci resta che affidare alla stampa
quanto dovrebbe essere reso noto alla comunità nella sua sede istituzionale, cioè il Municipio. I consiglieri comunali Cortina Santi, Di Chiara Gabriele, Giardina Rosario e Lombardo Mauro hanno dato vita ad un nuovo gruppo consiliare che politicamente si identifica con il partito Forza Italia. Questo nuovo gruppo consiliare, conscio dello stato di necessità in cui versa la città di Cefalù,
constatata la totale inerzia dell’amministrazione, nonché le scelte sbagliate di alcuni importanti funzionari del nostro ente pubblico avallate purtroppo anche dal ns. Sindaco, consapevole del danno incalcolabile che si sta compiendo, aveva accettato l’invito del Sindaco La Punzina di trovare insieme delle soluzioni che avrebbero consentito una ripartenza di Cefalù, soprattutto della sua
economia. Convinti che, nonostante fosse politicamente il momento sbagliato sostenere un’amministrazione in difficoltà , avendo solo tutto da perdere e nulla da guadagnare, nell’interesse della città giorno 30 Giugno 2014 una delegazione formata dai quattro consiglieri comunali, accompagnati dal sig. Gil Cortina e dall’On.le Gianfranco Miccichè, ha incontrato il Sindaco e il suo vice sindaco. Durante il colloquio, la delegazione di Forza Italia ha chiaramente detto che, se fosse entrata in maggioranza, avrebbe voluto ampi spazi di manovra e di indipendenza nel portare avanti le problematiche riguardanti il settore del Turismo e dell’edilizia pubblica e privata, ivi compreso il traffico e la gestione della Polizia Municipale.
La risposta del nostro Sindaco è arrivata esattamente dopo una settimana ed è stata, citando, la seguente: “Non posso dare due assessori ad un solo gruppo consiliare e se cedessi tutte le deleghe richieste mi sentirei commissariato”.
Ovviamente il Sindaco di Cefalù non ha bisogno di aiuto e intende continuare con la sua politica tracotante di accentratore che ad oggi si ritiene abbia dato solo pochi e sterili risultati e dispiace ancor di più che il primo cittadino non abbia compreso che il progetto presentato da Forza Italia non mirava ad occupare poltrone bensì ad un serio coinvolgimento per far fronte alle necessità della gente, ivi compreso il rilancio dell’immagine di Cefalù che viene definita come il secondo polo turistico della Sicilia.
Per concludere, Forza Italia comunica alla cittadinanza che il suo posto, in consiglio comunale, sarà lungo le fila dell’opposizione, per portare avanti una politica liberale e di centro destra, schierandosi sinora dalla parte di chi lavora e da posti di lavoro, contro una tassazione iniqua ed al massimo dellealiquote fortemente voluta dall’attuale Sindaco.

I consiglieri comunali

Lombardo Mauro, Giardina Rosario, Cortina Santi, Di Chiara Gabriele

 



Commenti

Post nella stessa Categoria