Sindaco Lapunzina, Premio Ruggiero II ed una parabola che diventa romanzo

Sindaco Lapunzina, Premio Ruggiero II ed una parabola che diventa romanzo
3 agosto 2014
gdc1347Che “SS.Salvatore” ci attende? E la stagione turistica? E settembre? Le risposte del Sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina subito dopo il tradizionale spiegamento sul Duomo della bandiera di Gesù Salvatore con cui cominciano i festeggiamenti del Titolare della Basilica Cattedrale. E’ questo il servizio di apertura del Giornale di Cefalù di questa settimana.
Uomo di cultura a tutto tondo, intellettuale sensibile e raffinato, impegnato a promuovere ed a difendere i valori del vivere civile con la sua attività di autore, di insegnante, di giornalista e di politico. Per oltre 50 anni punto di riferimento della vita culturale di Cefalù e delle Madonie. E’ questa la motivazione letta dal presidente Giovanni Biondo con la quale l’associazione Cefalù Città di Ruggiero ha assegnato il Premio Ruggiero II al prof. Alfredo Mario La Grua, primo sindaco eletto direttamente dal popolo, ed a primo turno, nel 1993. Per il premiato sul palco del Teatro Comunale l’esibizione del Gruppo di Castelbuono “A Nova Orchestra” con Gioacchino Cannizzaro, l’artista Patrizia Milazzo, l’editore Salvatore Marsala, Sasà Di Liberti ed il presidente del Consiglio Comunale Tony Franco. L’idea del prof. La Grua: sottolineare l’importanza di Ruggiero II per Cefalù, organizzando una sfilata in costume d’epoca, nei giorni dei festegiamenti del SS.Salvatore.
Nel Vangelo di Matteo si legge questa parabola di Gesù: Il Regno dei cieli è simile a dieci vergini che, prese le loro lampade, uscirono incontro alla sposo. Cinque di esse erano stolte e cinque sagge…
Prende spunto da questa parabola “Il libro delle vergini imprudenti”. Un romanzo, scritto da ben sei autori (5 donne ed un uomo) , presentato presso l’Istituzione Culturale Ospedaletto di Lascari. Alle sollecitazioni e curiosità di Caterina Provenza ed Aldo Arrigo rispondono due autori: Adriana Iacono ed Enzo Di Pasquale; insomma l’idea di Beatrice Monroy di affidare la scrittura del romanzo a più autori piace e si dimostra vincente: l’alchimia è perfettamente riuscita.
Il Giornale di Cefalù (n.1347, anno 31), notiziario diretto da Carlo Antonio Biondo, viene trasmesso da Radio Cammarata in Blu domenica 3, lunedì 4 agosto ore 12:55 e può essere seguito anche in internet nel sitomurialdosicilia.org (con foto) ed in federico cammarata tv.
Carlo Antonio Biondo


Commenti

Post nella stessa Categoria