Questione cabine, il TAR da ragione al Comune di Palermo

7 August 2014

Il Tar di Palermo ha respinto un’istanza della ditta “Costa degli Ulivi”, che si opponeva all’obbligo di pagare gli oneri per l’urbanizzazione e per la concessione edilizia per l’installazione delle cabine del loro stabilimento balneare. E’ stata così data ragione al Comune di Palermo, che non ha mai vietato, come invece sosteneva la ditta ricorrente, l’installazione delle cabine, ma aveva richiesto unicamente il pagamento degli oneri dovuti. Così come hanno fatto correttamente due altre ditte, “Punta Levante” e “Anfiteatro”, ottenendo dal Suap la concessione richiesta.

“Il Tar – ha commentato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando – ci ha dato quindi ragione e di questo non possiamo che essere soddisfatti. La nostra Amministrazione intende sostenere le iniziative economiche, ma a patto che si seguano le regole e che ci sia un giusto equilibrio tra le esigenze delle attività d’intrattenimento e i diritti dei residenti”.



Commenti

Post nella stessa Categoria