Valledolmo: trovato il cadavere di un uomo colpito da un’arma da fuoco

Valledolmo: trovato il cadavere di un uomo colpito da un’arma da fuoco
16 agosto 2014

FOTO REPERTORIO CARABINIERIE’ accaduto ieri notte verso le 01.30 circa, quando è giunta una telefonata alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Lercara Friddi durante la quale veniva segnalata la presenza di un cadavere posto sul ciglio della SS. 121 al Km. 178, in Contrada Fontana Murata, agro compreso tra i comuni di Valledolmo (Pa) e Vallelunga Pratameno (Cl).

Sul luogo è giunta immediatamente una gazzella del Nucleo Radiomobile di Lercara Friddi ed una pattuglia della Stazione di Valledolmo, che hanno constatato la presenza del cadavere di un 50enne, noto agli operanti perchè senza fissa dimora.

Sul posto sono giunti i Carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale Cha hanno eseguito i rilievi unitamente alla Procura della Repubblica di Termini Imerese.

L’uomo è stato identificato cone Ignazio Castiglia, originario di Cerda e residente a Vallelunga Pratameno (CL).

Il medico legale da una prima ispezione cadaverica ha riscontato la presenza di diversi fori alla nuca, esplosi da un’arma da fuoco presumibilmente caricata a pallettoni.

Sono in corso indagini dei Nuclei Investigativi di Palermo e Monreale unitamente alla Compagnia Carabinieri di Lercara Friddi.



Commenti

Post nella stessa Categoria