Piano Giovani: tutto da rifare?

Piano Giovani: tutto da rifare?
18 agosto 2014

Corrono il rischio di essere azzerati gli 800 tirocini già assegnati ad altrettanti candidati nell’ambito del Piano Giovani della Regione Sicilia. Troppi i problemi che si sono verificati nei primi giorni in cui era possibile iscriversi alle selezioni, con il portale creato ad hoc per ricevere le domande che non ha retto l’intenso afflusso di candidati dei primi giorni per “inadeguatezza degli strumenti informatici”. Sempre secondo i consulenti regionali – la società Sicilia e-servizi guidata da Antonio Ingroia – più del 50 % degli utenti sono partiti svantaggiati al momento dell’iscrizione, non avendo le stesse probabilità che la procedura andasse a buon fine. Questo è stato il risultato del “click day” di inizio agosto, durante il quale solo i primi 800 accessi hanno avuto la possibilità di ottenere il posto di tirocinanti a 500 euro al mese nelle aziende selezionate.

Ora la relazione della società consulente è in mano al Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, e l’unica soluzione possibile sembra l’annullamento degli 800 posti già assegnati e una nuova selezione, questa volta si spera ad armi pari per tutti i candidati e con un sistema i  grado di reggere la grande affluenza che un progetto del genere può generare.



Commenti

Post nella stessa Categoria