Sanità, traumatologia di Cefalù riconosciuta centro internazionale per formazione

Sanità, traumatologia di Cefalù riconosciuta centro internazionale per formazione
16 settembre 2014

unnamed

Arriva un importate riconoscimento per l’unità operativa di traumatologia del San Raffaele Giglio di Cefalù, diretta da Antonio Pace: è stata inserita, dall’associazione internazionale AOTrauma, tra i centri di alta formazione per il trattamento delle fratture. E’ l’unico ospedale, del Sud Italia, dove si potrà svolgere, a partire dal 2015, un periodo di formazione sostenuto da una borsa di studio assegnata dalla AOTrauma.

 “Viene premiata – ha detto il direttore generale, Vittorio Virgilio – l’alta professionalità dei nostri operatori e del responsabile della traumatologia Antonio Pace, che ha saputo costruire una squadra affidabile in grado, oggi, di formare medici provenienti da tutto il mondo”.

“Un chirurgo ortopedico anche di qualsiasi paese straniero – ha sottolineato Pace – che voglia approfondire le proprie conoscenze in traumatologia, potrà scegliere il nostro ospedale quale centro di formazione per il trattamento delle fratture. Sono fiero – ha concluso Pace – di avere costruito, qui a Cefalù, in pochi anni, quello che avevo realizzato, da primario, all’ospedale Galeazzi di Milano”.

La traumatologia del San Raffaele Giglio esegue circa 1000 interventi annui, accogliendo pazienti traumatizzati provenienti da tutta la Sicilia. L’equipe medica è in grado di trattare ogni tipo di frattura degli arti, compreso il bacino, con le tecniche più innovative. L’unità è stata, infine, recentemente inserita dalla Regione Siciliana, nella rete “spoke” per la gestione del politrauma per la macro area Palermo-Trapani.

L’AOTrauma è la più grande comunità di ortopedici, al mondo, che svolge  attività di ricerca, di sviluppo tecnologico e di formazione sia nell’ambito medico che infermieristico. AOTrauma offre, ogni anno, 200 borse di studio in 120 ospedali selezionati nei cinque continenti. Nel 2008 la Fondazione AO, da cui origina AOTrauma, ha celebrato il 50° anniversario della sua nascita.



Commenti

Post nella stessa Categoria