Cefalù: Sorpreso a spacciare, arrestato dai carabinieri

Cefalù: Sorpreso a spacciare, arrestato dai carabinieri
30 ottobre 2014

Prosegue l’attività di prevenzione e repressione in tema di stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cefalù che, nel pomeriggio di lunedì scorso, hanno tratto in arresto M. G. A., 29enne cameriere di origini catanesi, ma residente nella città normanna. In occasione di un controllo dell’autovettura in uso e condotta dall’uomo, infatti, i Militari gli hanno trovato indosso una dose di hashish e due di marijuana. I Carabinieri hanno, così, deciso di estendere la perquisizione per la ricerca di sostanza stupefacente all’abitazione del 29 enne, luogo in cui sono stati rinvenuti, seppure abilmente occultati altri 140 gr. di hashish, di cui 4 dosi già confezionate e pronte per la cessione a terzi.

I sospetti dei Militari che la droga detenuta dall’uomo potesse essere destinata allo spaccio sono stati, infine, confermati dal rinvenimento all’interno dell’abitazione di vario materiale per la preparazione ed il confezionamento della sostanza stupefacente. Sono, così, scattate le manette ai polsi del giovane. Il giorno successivo l’arresto è stato convalidato in sede di giudizio direttissimo; al cameriere catanese è stata, quindi, applicata la pena, poi sospesa, di mesi 8 di reclusione ed € 1.000 di multa.



Commenti

Post nella stessa Categoria