Quando il sindaco non c’è… Le antenne crescono

Quando il sindaco non c’è… Le antenne crescono
9 novembre 2014

Riceviamo e pubblichiamo una nota del sindaco Rosario Lapunzina riguardo i lavori per l’antenna di S. Lucia.

Comprendo e condivido l’indignazione degli abitanti di contrada S . Lucia di fronte a ciò che si presenta come un vero e proprio colpo di mano da parte di coloro che sono interessati alla realizzazione dell’antenna di comunicazione. Giacche’ ho sempre ritenuto che la costruzione di questo impianto potrebbe presentare rischi alla salute e deturpare una delle più belle zone di Cefalù, ho chiesto già dal mese di settembre, con due separate note, indirizzate alla Soprintendenza e al Genio civile di Palermo, di revocare i pareri precedentemente espressi, impedendo il perpetrarsi di un’offesa al territorio.
Dopo avere ricevuto, dalla Soprintendenza di Palermo, una nota che preannunciava un sopralluogo per il 23 ottobre u.s., in seguito rinviato di alcuni giorni, pienamente consapevole delle responsabilità che mi assumevo, ho emesso un’ordinanza con la quale ho disposto la sospensione dei lavori per dieci giorni, confidando che fosse un lasso di tempo congruo per consentire alla Soprintendenza di fissare una nuova data per il sopralluogo,cosa che ad oggi, purtroppo non è ancora avvenuta.
Devo costatare con amarezza che scaduto il termine, la società Hightel profittando del giorno prefestivo e, probabilmente, anche della mia assenza da Cefalù ( in quanto impegnato all’assemblea annuale Anci a Milano), ha pensato di affrettare la prosecuzione dei lavori.
Poiché sono convinto che la salvaguardia dell’ambiente e la tutela dell’ interesse pubblico precedano ogni altra considerazione, ho deciso di ordinare l’immediata sospensione dei lavori in atto per ulteriori dieci giorni, sicuro che, questa volta la Soprintendenza sarà finalmente in grado di effettuare il sopralluogo promesso, e di assumere le conseguenti determinazioni di competenza.



Commenti

Post nella stessa Categoria