La nuova MINI John Cooper Works

11 dicembre 2014

Segnale di partenza dell’ultima edizione della sportiva top di gamma nel segmento delle vetture compatte; la nuova MINI John Cooper Works combina l’autentico race-feeling con le caratteristiche premium e la sostanza di prodotto dell’ultima generazione MINI; concetto automobilistico inconfondibile, fondato sul legame tradizionale tra MINI e John Cooper Works con caratteristiche prestazionali eccezionali per il segmento di appartenenza. Grazie alla tecnologia del propulsore, alla tecnica delle sospensioni e all’aerodinamica derivate direttamente dal mondo delle corse, estremo divertimento di guida ed appeal esclusivo, in più stilemi di design unici all’esterno e negli interni; la differenziazione più marcata dalla MINI a tre porte sottolinea il carattere di unicità del modello.

Il propulsore più potente finora mai montato in un modello di serie del marchio premium britannico; motore quattro cilindri a benzina da 2.000 cc sviluppato attingendo al profondo know-how del motorsport, sulla base dell’ultima generazione di propulsori dotati di tecnologia MINI TwinPower Turbo; incremento di potenza a 170 kW/231 kW, erogazione di potenza orientata alla performance e sonorità emozionante grazie a pistoni, turbocompressore e impianto di scarico costruiti appositamente; consumo di carburante nel ciclo di prova combinato UE: 6,7 l/100 km, emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 155 g/km.

Aumento della potenza motore del 10 per cento rispetto al modello precedente; coppia massima potenziata del 23 per cento a 320 Newtonmetri; cambio manuale a sei rapporti di serie, cambio Steptronic sportivo a sei rapporti come optional; accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi (meno 0,2 secondi) con cambio manuale e, in 6,1 secondi (meno 0,6 secondi) con il cambio automatico.

Tecnica delle sospensioni tarata con la massima precisione alla potenza e alle caratteristiche prestazionali del motore; impianto la-nuova-mini-john-cooper-works-p90167743-highresfrenante sportivo Brembo sviluppato ex novo; esclusivi cerchi in lega da 17 pollici John Cooper Works Race Spoke; servosterzo elettromeccanico con Servotronic; Dynamic Stability Control (DSC) con Dynamic Traction Control (DTC), Electronic Differential Lock Control (EDLC) e Performance Control; Dynamic Damper Control disponibile come optional.

Design della scocca aerodinamicamente ottimizzato; grembiulatura anteriore disegnata appositamente con grosse prese d’aria di raffreddamento che occupano lo spazio previsto per le luci fendinebbia nella MINI a 3 porte; design dedicato dei longheroni laterali sottoporta e della grembiulatura posteriore; spoiler posteriore John Cooper Works.

L’ambiente interno tipicamente sportivo; esclusivi sedili sportivi John Cooper Works rivestiti in Dinamica/stoffa con poggiatesta integrati; cambio Steptronic sportivo a sei rapporti volante John Cooper Works con tasti multifunzione e paddles; leva del cambio o selettore di marcia John Cooper Works; indicazioni nel cockpit, cornice della strumentazione centrale e chiave della vettura dal design speciale; pedali e poggiapiede del guidatore in acciaio inossidabile.

la-nuova-mini-john-cooper-works-p90167748-highresMotorizzazione, prestazioni di guida, valori di consumo e delle emissioni: MINI John Cooper Works: motore quattro cilindri a benzina con tecnologia MINI TwinPower Turbo (sovralimentazione turbo, iniezione diretta di carburante, comando valvole variabile, controllo variabile degli alberi a camme), cilindrata: 1.998 cm3, potenza: 170 kW/231 CV a 5.200 – 6.000 g/min, coppia max. : 320 Nm a 1.250 – 4. 800 g/min, accelerazione (0–100 km/h): 6,3 secondi (cambio automatico: 6,1 secondi) velocità massima: 246 km/h (246 km/h), consumo di carburante nel ciclo combinato UE: 6,7 litri /5,7 litri) 100 chilometri, emissioni di CO2 in base al ciclo UE: 155 g/km (133 g/km), norma antinquinamento: Euro 6.

Dimensioni esterne: lunghezza: 3.874 millimetri larghezza: 1.727 millimetri altezza: 1.414 millimetri passo: 2. 495 millimetri



Commenti

Post nella stessa Categoria