Termini Imerese. Per il periodo di Natale sarà riaperta al traffico la Serpentina

Termini Imerese. Per il periodo di Natale sarà riaperta al traffico la Serpentina
16 dicembre 2014

I lavori per la riqualificazione della Serpentina Paolo Balsamo, fortemente voluti dall’Amministrazione comunale guidata da Totò Burrafato, oramai avviati da mesi, si fermano per lasciare il passo ad una variante tecnica che si è resa necessaria nel corso dell’esecuzione degli interventi di riqualificazione previsti dal progetto.

“Abbiamo convenuto – ha dichiarato il primo cittadino di Termini Imerese, Burrafato – di fermare le attività lavorative in coincidenza con il Natale per alleggerire le criticità nel traffico urbano che sono state determinate dai lavori in corso”.

I lavori di manutenzione straordinaria della Serpentina rientrano nel programma di interventi, “Parco Imerese” già parzialmente finanziato grazie ad alcuni interventi previsti nel PO FESR 2007-2013.

Ad oggi i lavori di riqualificazione sono giunti al 50% circa del totale e poiché si è reso necessario redigere una perizia di variante, l’Assessore alla viabilità Lelio Minasola, d’intesa con gli Uffici tecnici, è giunto alla determinazione di riaprire temporaneamente la Serpentina al traffico urbano.

Sull’opportunità della riapertura ha influito significativamente l’approssimarsi delle festività natalizie che portano alla previsione di un netto aumento del traffico urbano. In periodo pre festivo infatti la riapertura di un’importante arteria come la Serpentina che collega la parte bassa a quella alta della Città, consentirà una maggiore fluidità della mobilità cittadina.

I lavori avviati sono stati affidati alla ditta Lavori e Costruzioni s.r.l. di Alcamo, l’importo complessivo dell’opera è pari a 762.586,89 euro. Il progetto prevede il rifacimento integrale della pavimentazione della Serpentina. Il rifacimento del marciapiede che dalla via Gisira arriva fino al primo tornante costeggiando la “Villa Aguglia”. E’ in programma anche la manutenzione, la revisione e la realizzazione delle cunette per favorire il deflusso delle acque meteoriche. E ancora la delimitazione degli alberi di ficus e delle palme, posti nel marciapiede lungo il percorso della “Serpentina”. Le opere rientrano nel piano di assetto del sistema di mobilità interna al Parco Termale. Progetto approvato nell’ottica di un rafforzamento della competitività del sistema turistico siciliano attraverso l’ampliamento, la riqualificazione e la diversificazione dell’offerta turistica.

La riapertura è prevista per il 20 dicembre e durerà all’incirca un mese. Pertanto la consegna definitiva dei lavori prevista per il mese di marzo, slitterà al mese di aprile 2015.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria