Dissesto finanziario, Imperatore Augusto, Umanesimo

Dissesto finanziario, Imperatore Augusto, Umanesimo
21 dicembre 2014
gdc1364Spetta al Consiglio Comunale dichiarare il dissesto finanziario del Comune perchè “padrone” del bilancio è il Consiglio, no il Sindaco; no gli Assessori. Innalzamento al massimo delle aliquote tributarie come IMU ed addizionale IRPEF a carico delle famiglie  e delle imprese; riduzione delle spese, a cominciare da quelle del personale che, comunque, non può essere licenziato; blocco dei decreti ingiuntivi. Sono queste – spiega il dott. Santo Amoroso – le conseguenze del dissesto finanziario deliberato dalla Giunta di Cefalù.
I ragazzi del Mandralisca ricordano l’anniversario dei 2000 anni di morte dell’imperatore romano Augusto ripercorrendone l’impegno volto a risanare la società civile e lo Stato per riportare l’Urbe all’antico splendore culturale. Per paradosso vorrei dire – Rosalinda Brancato, presidente di Archeoclub – pur dentro il governo democratico, la repubblica, la costituzione, che, forse oggi, l’Italia avrebbe bisogno di un uomo come Ottaviano Augusto.
E sempre il Mandralisca, con la sesta edizione del progetto di solidarietà “Umanesimo dell’altro uomo”, pensa agli oltre 1000 assistiti dalla Missione Speranza e Carità di Biagio Conte, ai disabili del Centro Diurno del Dipartimento di Salute Mentale ed ai detenuti seguiti dalla associazione ASVOPE con una donazione di biancheria intima, libri, saponi, pennarelli, colori, pannolini ed omogeneizzati. Si legge il testamento del barone mecenate Enrico Pirajno. Mi piace pensare – dice Flora Rizzo, consiglio di amministrazione – che la fondazione sia la figlia femmina del barone ed il liceo, il figlio maschio. I rapporti tra il Museo ed il Liceo vanno sempre più rinsaldati, ed il primo deve essere considerato come una prestigiosa aula in più dell’Istituto scolastico.
Il professore-scrittore Augusto Cavadi capace di spiegare la mafia ai turisti (il libro, un best seller tradotto in 13 lingue), scoprire 101 storie di mafia mai raccontate, scrivere di padre Pino Puglisi e dei Presidi da bocciare, citando Einstain, indica la via maestra: Solo una vita vissuta per gli altri può dirsi veramente degna di essere vissuta.
Ed infine l’annuncio della dirigente Bellavia e del Sindaco Lapunzina: è stato detto il primo importante “si” al nuovo corso di indirizzo musicale dell’Istituto Mandralisca.
Il Giornale di Cefalù (n.1364, anno 31), notiziario diretto da Carlo Antonio Biondo, viene trasmesso da Radio Cammarata in Blu domenica 21 e lunedì 22 dicembre ore 12:55 e può essere seguito anche in internet nel sito murialdosicilia.org (con foto) ed in federico cammarata tv.


Commenti

Post nella stessa Categoria