Piano giovani, decine di ricorsi alla Regione

Piano giovani, decine di ricorsi alla Regione
21 dicembre 2014

Sarebbero decine i ricorsi pronti ad essere presentati in Regione sul “Piano Giovani”, dopo il caos totale seguito all’annullamento delle domande presentate durante il  “click day”, da parte delle migliaia di giovani esclusi dalla selezione. L’assessore alla formazione Lo Bello e il Governatore Crocetta li aspettano per lunedì, ma altri ancora ne potrebbero arrivare in seguito.

Sono tanti i giovani candidati che ora hanno provato – e, ne siamo certi, tanti altri se ne aggiungeranno – a portare avanti l’azione legale contro il governo regionale, attraverso una diffida per il rispetto del Piano così come progettato e la selezione secondo i criteri previsti per l’accesso ai tirocini (e non, come è successo, guidata solamente da problemi alla gestione della piattaforma d’accesso.

Il “flop day” del Piano Giovani potrebbe causare grossi guai a palazzo dei Normanni, già in estrema difficoltà – per rimanere nello stesso ambito – dopo la perdita di una parte consistente dei finanziamenti comunitari, che in parte sarebbero serviti per coprire le spese dei tirocini retribuiti.



Commenti

Post nella stessa Categoria