La Zannella si conferma al comando. Solida vittoria contro Siracusa

12 January 2015

Si è giocata al PalaIgnazioCefalù la prima giornata di ritorno del campionato di serie C nazionale e la Zannella basket Cefalù è subito ripartita col piede giusto battendo per 98-64 un’arrendevole Aretusa Siracusa.

Gli ospiti, privi del loro giocatore più rappresentativo, Alessandro Agosta, si lasciano trovare impreparati da una partenza sprint degli uomini di coach Priulla.
I Cefaludesi infatti mettono in scena un primo quarto d’autore, nel quale si registrano soltanto tre errori al tiro, il punteggio non sembra lasciare scampo ad interpretazioni 35- 17 per un dominio che non si aspettavano in molti visto che nella partita d’andata il risultato era stato in bilico fino alla fine.
Nel secondo quarto qualche giocata offensiva egoista e qualche difesa molle di troppo permette agli ospiti di riavvicinarsi (50-35) , Messina e Bonaiuto provano a scardinare la difesa cefaludese concludendo principalmente da fuori, quest’ultimo realizza 19 punti per un ottimo 3 su 4 dalla lunga distanza, ma è evidente che senza il proprio leader e con le rotazioni in panchina accorciate i verdi di Siracusa non siano la squadra affrontata all’andata.

La seconda frazione è quella che chiude formalmente il match, dopo una impasse iniziale che riporta gli ospiti sul -12 è Mollura a suonare la carica.
Dopo un piazzato dalla media dell’esperto Carlos Gallo (5/5 dal campo per 10 punti), l’ala trapanese mette a segno ben due recuperi di fila, uno dei quali viene concluso con una spettacolare schiacciata ad una mano in contropiede, il palazzetto è in delirio, a fine partita saranno 26 i punti ed 8 i rimbalzi per lui.
Quando si apre la quarta ed ultima frazione gli ospiti hanno già issato bandiera bianca, il punteggio è 76-47 per un vantaggio che di 29 punti che da l’impressione di potersi incrementare ancora di più, perché nonostante alcuni si battano come se fosse il primo minuto ( Grasso e Alescio su tutti) anche la condizione fisica dei siracusani è vistosamente in calo.
Hudson approfitta della sua esplosività per chiudere ancora una volta in doppia doppia (18 pt e 12 rimbalzi) e lasciare negli occhi dei presenti alcune giocate d’autore.
Il punteggio finale recita 98-64 per la Zannella Basket che mantiene la leadership del campionato nonostante le concomitanti vittorie delle dirette concorrenti.
La prossima giornata i normanni sono attesi a Palermo per giocare contro la Green Basket, partita ostica e da non sottovalutare, sia per l’elevato tasso tecnico degli avversari,( i quali dovranno fare a meno dell’infortunato Tagliabue) sia per il fattore emotivo che caratterizzerà la gara, si dice che in quel di Palermo abbiano ancora il dente avvelenato per la sconfitta e gli episodi controversi che anno caratterizzato la  partita d’andata.
Si entra nella fase calda, da ora in poi non si può sbagliare neanche un colpo.

Francesco Petrigna

Tabellini

Zannella Basket Cefalù: Listwon 11, Hudson 18, Lombardo 3, Mollura 26, Sodero 17, Cefalù 2, Terrasi 8, Gallo 10, Mezzapelle, Rosponi 2. All. Priulla
Aretusa Siracusa : Bonaiuto 19, Messina 7, Carbone C., Casiraghi 9, Marisi 6, Ferraro 11, Alescio 7, Garozzo, Grasso 5, Carbone A. All. Anastasi
Arbitri: Massari e Giunta di Ragusa.



Commenti

Post nella stessa Categoria