Tre medaglie d’argento per l’Agriturismo Bergi di Castelbuono

Tre medaglie d’argento per l’Agriturismo Bergi di Castelbuono
16 gennaio 2015

Sui tavoli, 162 vasetti gialli e bicchieri per assaggiarne il contenuto. Dentro i vasetti, mieli delle migliori qualità, rigorosamente biologici, provenienti da varie nazioni. Sono stati 162 i mieli bio in gara all’ottava edizione “BiolMiel”, l’unico concorso internazionale al mondo riservato ai migliori mieli biologici, svoltosi a Bari recentemente. E a salire sul podio, anche il miele dell’Azienda Agrituristica “Bergi” di Castelbuono. Medaglia d’argento per la famiglia Di Garbo per il Miele Bio di Sulla, Miele Bio di Cardo e Miele Bio Millefiori. L’azienda che partecipa al concorso tutti gli anni era già stata vincitrice con due medaglie d’argento per il Miele di Rovo e il Miele Millefiori nel 2013, medaglia d’argento nel 2011 con il Miele di Eucalipto e medaglia d’oro con il Miele di Cardo nel 2008. Le medaglie ricevute ribadiscono la passione e la volontà dell’azienda, a conduzione familiare, nell’impegno del territorio con produzioni interamente biologiche certificate. Inoltre il miele è ottenuto da Ape Nera Sicula, una specie autoctona siciliana che deve il nome alla colorazione particolarmente scura della propria livrea. Oggi questo tipo di ape è un “Presidio Slow Food”, a causa del continuo abbandono che questa tipologia di ape ha subito dagli anni ‘70, quando iniziò ad essere sostituita dalle api ligustiche del nord Italia (un’altra razza gialla tipica del nord che era stata importata precedentemente in Sicilia e che ha ibridato la razza autoctona). L’utilizzo di questa razza ribadisce la dedizione della famiglia Di Garbo nella salvaguardia e valorizzazione della biodiversità e del territorio madonita.

unnamed (1)

 

Rosalba Asciutto



Commenti

Post nella stessa Categoria