99ma Targa Florio, tornano le prove in notturna dopo 10 anni

17 gennaio 2015

Mancano poco più di quattro mesi e sembra essere tutto pronto per la 99ma edizione della Targa Florio, valida per la quarta prova del Campionato Italiano Rallies. La gara anche quest’anno sarà organizzata dall’Automobile Club di Palermo e da Aci Sport. Nei giorni scorsi è stato fatto un sopralluogo sul percorso da parte dell’Amministratore delegato della Federazione nazionale Rogano con il Presidente del sodalizio palermitano Pizzuto, che hanno dato l’ok e deliberato il programma. Secondo le prime indiscrezioni saranno molte le novità per gli appassionati. Dalla cerimonia di partenza che verrà trasformata in partenza del rally vera e propria, sarà Piazza Politeama a Piazza Massimo a causa dei lavori a cui sarà sottoposta la storica e tanto invidiata location. Da Palermo i concorrenti si trasferiranno a Floriopoli dove, dopo il riordino, si comincerà a fare sul serio con due prove in notturna la “Targa” che scatterà subito dopo Cerda e la prova spettacolo nel centro abitato di “Collesano”. Al termine parco chiuso a Cefalù per le moderne e a Termini Imerese per le storiche. L’indomani gli equipaggi affronteranno le prove “Lascari-Gratteri”, “Campofelice-Collesano” e la “Collesano-Piano Battaglia”, si registrano i ritorni di due prove speciali “Gratteri-Castelbuono” e “Castelbuono-Geraci”. La 99ma edizione si concluderà a Campofelice di Roccella. I dettagli del programma si definiranno il 5 febbraio a Cefalù in una riunione tra i sindaci e le istituzioni.

Giacomo Lombardo



Commenti

Post nella stessa Categoria