Cadillac svela a Ginevra la Serie V

23 febbraio 2015

Il prossimo mese in occasione del Salone dell’Auto di Ginevra, Cadillac festeggerà due anteprime europee: la primissima ATS-V disponibile nelle varianti berlina e coupé e la CTS-V di terza generazione, il modello più potente mai realizzato prima nei 112 anni di storia del marchio. Grazie a queste straordinarie novità, Cadillac ha oggi la gamma più entusiasmante e interessante attualmente sul mercato.

La ATS-V, disponibile in Europa a partire dalla fine dell’estate, è la prima Cadillac a montare un motore Twin Turbo Grazie ai 460 CV* e agli oltre 600 Nm*, questa vettura è in grado di raggiungere i 100 km/h in soli 4 secondi* e di sfiorare velocità vicine ai 300 km/h*: una potenza più che sufficiente per prendere in mano le redini della partita contro le rivali ormai affermate in Europa. La versione altamente evoluta del comprovato motore Cadillac 3.6 V6, dotato di due turbo con turbine in titanio a bassa inerzia, è di certo la punta di diamante della ATS-V. Tutto questo non vuol dire che gli ingegneri abbiano trascurato le basi. La ATS-V presenta molle a tasso superiore, il Magnetic Ride Control di terza generazione e il Performance Traction Management. Quest’ultimo garantisce cinque modalità di guida, selezionabili dal conducente, sempre più mirate. Le pinze Brembo a più pistoni, sia anteriori sia posteriori, garantiscono eccezionali prestazioni frenanti, permettendo standard di decelerazione su strada degni di un circuito. La trasmissione automatica con leva di cambio al volante a otto velocità e launch control completa il pacchetto.

Entrambe le versioni, berlina e coupé, presentano un cofano in fibra di carbonio che migliora il raffreddamento, uno splitter anteriore, uno spoiler e un diffusore posteriore, tutti in perfetta sintonia tra loro per assicurare alla ATS-V la stessa stabilità a 250 km/h così come a 80 km/h. La stessa attenzione meticolosa è stata riservata agli interni che riflettono le indiscutibili prestazioni della ATS-V. Recaro, rinomata realtà produttrice di sedili, ha progettato  delle sedute speciali con regolazione a 16 vie e rivestimento in pelle pregiata ricamata a mano. Un pannello strumenti TFT a tre display garantisce al conducente tutte le informazioni necessarie, così come la completa integrazione Bluetooth con il sistema di intrattenimento CUE di Cadillac che consente al guidatore di rimanere sempre concentrato.
La CTS-V, sbarcherà sulle coste europee agli inizi del 2016. La CTS-V eleva il marchio V di Cadillac verso un nuovo livello di prestazioni ed è il prodotto dell’esperienza ultra decennale del brand con i modelli della Serie V e della gamma racing CTS. Un nuovo motore 6.2 V8 sovralimentato assicura alla CTS-V quasi 650 CV* e oltre 850 Nm* di coppia; dati che le permettono di tagliare il traguardo dei 100 km/h in meno di 4 secondi* e di raggiungere una velocità massima di 320 km/h. Le statistiche sulle prestazioni del veicolo possono far pensare a una supercar, ma questa vettura presenta anche l’iniezione diretta, l’Active Fuel Management (disattivazione dei cilindri) ed è abbinata a un cambio automatico a otto rapporti con innesti equivalenti a quelli dei cambi a doppia frizione/semiautomatici ma con una precisione maggiore. Grazie a questi numerosi aggiornamenti la nuova CTS-V riunisce essenzialmente due auto in una: può rivestire il ruolo di veloce berlina di lusso o di qualsiasi altro veicolo i cui interni offrono i massimi livelli di comfort e prestigio – sedili, con rivestimento in pelle semi-anilina, riscaldabili, ventilati, e regolabili a 20 vie, head up display interamente configurabile e sistema audio BOSE Surround Sound, unico nel suo genere, con Bluetooth e ricarica wireless. Quest’auto sportiva indicata per i circuiti fin dalla nascita, vanta inoltre il Magnetic Ride Control di terza generazione con risposte più rapide del 40%, ampi dischi Brembo anteriori e posteriori fissati da notevoli pinze a più pistoni, molle potenziate e barre antirollio; il tutto racchiuso in una carrozzeria.



Commenti

Post nella stessa Categoria