Match senza emozioni tra Cesena e Palermo

8 marzo 2015

Il Palermo comincia la partita in balia della squadra di casa che, con le sue punte Djuric e Defrel causano molte penetrazioni mettendo in seria difficoltà la difesa rosanero ma non Sorrentino, che col suo collega Leali non sono chiamati in causa fino al 26′ quando Dybala lascia partire un missile al volo che trova pronto il portiere romagnolo. Il Palermo aumenta l’intensità in attacco con un intenso possesso palla, elementi che non bastano a scardinare la porta di Leali e dopo un minuto di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Il secondo tempo comincia sulla scia del primo, squadre che si studiano per trovare possibili soluzioni da gol senza però impensierire i portieri grazie alle difese molto attente. Così si concluderà la partita, senza lampanti occasioni né da una parte né dall’altra, secondo 0-0 consecutivo per il Palermo, un pareggio che serve più ai romagnoli nella loro lotta per la salvezza, sogni europei ridimensionati per gli uomini di Iachini.

Cesena: Leali, Magnusson, Krajnc, Lucchini (50′ Volta), Perico, Giorgi (76′ Pulzetti), Mudingayi, De Feudis, Brienza, Defrel (69′ Rodriguez) Djuric. Allenatore Di Carlo.

Palermo: Sorrentino, Andelkovic, Terzi, Vitiello, Deprelà, Barreto (89′ Chochev), Rigoni, Jajalo (59′ Maresca), Quaison (68′ Belotti), Vazquez, Dybala. Allenatore Iachini.

 

Giacomo Lombardo

Foto: Palermocalcio.it



Commenti

Post nella stessa Categoria