Emergenza maltempo, fiume esondato costringe famiglie allo sgombero

9 marzo 2015

Continua ad arrecare danni il maltempo senza precedenti che sta segnando questo lungo inverno. E’ esondato il fiume San Leonardo a Termini Imerese, costringendo 8 famiglie a lasciare la propria abitazione per mettersi in salvo, mentre molte cittadine delle Madonie sono costrette all’isolamento, viste le continue frane che vengono a formarsi. San Mauro Castelverde è rimasto per ore isolato a causa di numerosi smottamenti che hanno interessato la Sp 52, che collega con la Statale 113 e Finale di Pollina, unica via percorribile per raggiungere l’abitato. Stamattina grazie ai mezzi della provincia la strada è stata parzialmente resa percorribile. Anche la Collesano-Scillato è rimasta chiusa al traffico, mentre sembra in dirittura d’arrivo anche la Bifolchi-Quacinara.

A rischio isolamento tutti i paesi delle Alte Madonie, con smottamenti che hanno interessato le arterie viarie di collegamento con i paesi costieri, e tra la stessa Cefalù e la frazione di S Ambrogio. A Castelbuono tre le famiglie evacuate in contrada  Croce dopo le gravi lesioni alle abitazioni provocate dal cedimento del costone roccioso.



Commenti

Post nella stessa Categoria