Il Liceo delle Scienze Umane di Caccamo celebra il 25 aprile con il progetto “La liberazione 70 anni dopo”

16 aprile 2015

Con l’approssimarsi della festa della Liberazione del 25 aprile, l’ANPI cittadina insieme ad alcune scuole hanno programmato delle iniziative per la commemorazione.

Giovedì 16 aprile presso il Liceo delle Scienze Umane di Caccamo a partire dalle ore 10,00 saranno presentati i lavori realizzati dai ragazzi per commemorare questa data importante per il nostro Paese. Con il coordinamento del referente del progetto, la professoressa Rosaria Minà, gli studenti hanno realizzato delle interviste fatte direttamente ad alcuni partigiani ancora in vita nei paesi di Aliminusa, Cerda, Caccamo. La raccolta delle interviste sarà proiettata in un video realizzato dai ragazzi. Il progetto, voluto fortemente dalla dirigente Nella Viglianti, si intitola “La liberazione 70 anni dopo” ed è stato reso possibile grazie alla adesione ai progetti indetti a livello nazionale dal Miur e dall’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani).

Oltre alla proiezione del video gli studenti si esibiranno con letture di testi letterari, poetici, storici, di arte, tutti incentrati naturalmente sul periodo storico della Liberazione dal fascismo.

Lo studio condotto su questo periodo storico non si esplica tuttavia solo nell’ottica della memoria di quello che è stato il passato, bensì come momento storico di profondo cambiamento verso il futuro.

Da questa data infatti prendono le mosse non solo la liberazione, ma l’applicazione della Carta Costituzionale, il voto alle donne, l’avvento generalizzato della democrazia che cambierà da ora in poi la coscienza della società civile.

 

Aurora Rainieri



Commenti

Post nella stessa Categoria