25 aprile della dieta mediterranea in 27 ristoranti siciliani

22 April 2015

Tutto pronto per il 25 aprile della Dieta Mediterranea, dichiarata dall’Unesco patrimonio orale e immateriale dell’umanità: sono ventisette i ristoranti siciliani che hanno aderito all’azione sperimentale promossa dal Gal Isc Madonie, Gal Metropoli Est e Gal Sicani, partners del progetto di cooperazione prodotti tipici e dieta Mediterranea.

Un itinerario del gusto di qualità che coinvolge aziende turistico-ricettive e ristorative di diciassette Comuni siciliani (Gangi, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Geraci Siculo, Pollina, Collesano, Castelbuono, Palermo,Casteldaccia, Baucina, Bagheria San Biagio Platani, Contessa Entellina, Chiusa Sclafani, Sambuca di Sicilia, Santo Stefano Quisquina e Palazzo Adriano) che durante il weekend del 25 e 26 aprile offriranno ai propri clienti menù, ognuno con le proprie specialità locali, esclusivamente preparati utilizzando prodotti ed alimenti della Dieta Mediterranea, e in alcune strutture inoltre sarà possibile effettuare anche attività laboratoriali per apprendere la preparazione di piatti tipici.Si tratta di un vero e proprio percorso itinerante alla scoperta di luoghi e di prodotti di eccellenza dal pane alla pasta, dalla frutta, verdura, legumi e ancora olio extra-vergine di oliva e pesce.

“L’iniziativa sperimentale unica nelle modalità per la collaborazione tra attività ristorative e tre Gruppi di azione locale – ha detto il presidente del Gal Isc Madonie, Bartolo Vienna – mette al centro l’alimentazione di qualità e la promozione di una cultura del biologico, dell’ecologico, del Km sostenibile, del tipico, della filiera corta e della dieta del Mediterraneo, attraverso la conoscenza e l’apprendimento della nuova cultura dell’alimentazione fatta di salute e di benessere”.



Commenti

Post nella stessa Categoria