Maltempo: Termini Imerese sott’acqua

17 May 2015

I nubifragi che dalla scorsa notte stanno colpendo tutta la Sicilia, in particolare il palermitano e l’ennese, non accennano a placarsi. Impressionante la quantità di acqua già caduta in diversi centri, tutti a rischio allagamento. Termini Imerese è in questo momento una delle città più colpite dalla bomba d’acqua, con 96 mm di pioggia accumulatasi in poche ore, assieme a Caccamo con 98. 131 i mm caduti a Bagheria, la più interessata dal fenomeno. Impraticabile lo svincolo autostradale di Trabia.

Forti precipitazioni anche in tutte le Madonie, in particolare nelle Petralie (63 mm). Col protrarsi della perturbazione rimane in vigore l’allerta meteo diramata dalla Protezione civile già dalla giornata di ieri e in particolare resta alta la soglia per quanto riguarda il rischio di dissesto idrogeologico, date le già precarie condizioni del territorio. In allarme anche nel termitano, dati i precedenti di esondazioni e evacuazione di numerose famiglie soltanto pochi mesi fa sempre a causa del maltempo.

In ginocchio anche Palermo, con la circolazione stradale in tilt e quella ferroviaria che ha accumulato numerosi ritardi a causa dell’allagamento della stazione centrale e a causa di un guasto ad una centralina elettrica colpita da un fulmine nei pressi di Roccapalumba che ha bloccato la tratta Palermo-Catania. Diversi voli diretti nel capoluogo sono infine stati dirottati su Catania, ed è stato danneggiato anche il centro commerciale “Forum” al quartiere Brancaccio, dove alcuni pannelli del controsoffitto non hanno retto e sono precipitati finendo addosso ad una donna.



Commenti

Post nella stessa Categoria