Continuano le scosse di terremoto a ridosso delle Madonie

Continuano le scosse di terremoto a ridosso delle Madonie
23 gennaio 2016

Dopo la scossa di terremoto registrata pochi giorni fa a Resuttano, la terra continua a tremare nella zona di confine tra le provincie di Palermo e Caltanissetta, a ridosso delle Madonie. Solo questa notte sono state registrate dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ben quattro diverse scosse, tutte localizzate nel giro di pochi chilometri, e in un arco temporale brevissimo tra l’una e le 2 di notte.

La prima scossa, registrata all’1 e 18 della scorsa notte, ha avuto epicentro nei pressi di Valledolmo, a 35 chilometri di profondità. Stessa localizzazione e profondità anche per gli altri movimenti tellurici, tutti con una magnitudo compresa tra 2.1 e 3.

Nelle Madonie interessati i comuni di Sclafani Bagni, Caltavuturo, Alia, Scillato, Aliminusa, Polizzi Generosa, Castellana Sicula e Collesano.



Commenti

Post nella stessa Categoria