Peugeot Traveller i-Lab

11 febbraio 2016

107381-travellerilab_1601styp001Il lancio del PEUGEOT Traveller ribadisce l’ambizione del Marchio di applicare la sua concezione di viaggio a tutti i segmenti. Con il PEUGEOT Traveller i-Lab, l’azienda presenta la sua visione del futuro per una clientela Business: la connettività rivoluziona i servizi offerti per un’esperienza di viaggio inedita e fluida. In questo segmento, il design di PEUGEOT introduce i nuovi codici identitari di berline e SUV del Marchio. Basato sulla piattaforma EMP2, questo Shuttle VIP 3.0 presenta un equilibrio ottimale tra volume esterno e abitabilità interna. Per gli invitati a bordo, il tragitto diventa un momento favorevole al lavoro. I quattro sedili singoli sono disposti « faccia a faccia » intorno a un touchscreen gigante da 32’’ sostenuto da un’arcata. Grazie all’hotspot WiFi, al Bluetooth®, a terminali di ricarica a induzione o alla cuffia da realtà virtuale, tutto è possibile! Per il conducente, gli equipaggiamenti tecnologici del PEUGEOT Traveller i-Lab sono una garanzia di soddisfazione dei clienti. Gli spostamenti avvengono in assoluta sicurezza grazie ai dispositivi di lettura dei cartelli stradali e al controllo del grado di attenzione del guidatore. Il nuovo sistema di navigazione connessa 3D PEUGEOT di nuova generazione informa l’autista in tempo reale: così, ottimizza gli spostamenti in funzione del traffico e dell’agenda del passeggero.

107381-travellerilab_1601styp002Il PEUGEOT Traveller i-Lab è lo studio di uno Shuttle VIP per un viaggio iperconnesso. Questo concept si basa sul nuovo PEUGEOT Traveller. Le sue prestazioni e il suo alto livello di sicurezza sono un invito a fare viaggi tranquilli.
Le dimensioni esterne lo rendono adattissimo anche ai contesti urbani: 4,96m di lunghezza, 1,92m di larghezza, sbalzi ridotti. Inoltre, la sua altezza di 1,90m gli apre le porte dei parcheggi sotterranei e urbani.
Il PEUGEOT Traveller i-Lab è una piattaforma di accesso ad altissima mobilità al cloud dei passeggeri: connessione automatica all’hotspot WiFi, accesso al Cloud, ecc.
Le Porte laterali scorrevoli con accesso mani libere si attivano con un semplice gesto del piede. Lo sbloccaggio e l’apertura delle porte, a quel punto, sono automatici.
Per i passeggeri, il tragitto diventa un momento favorevole al lavoro: check-in e check-out dell’albergo a distanza, pagamento, visita virtuale dell’hotel, ecc.
I passeggeri prendono posto in quattro sedili singoli, strutturati intorno a un touchscreen gigante da 32’’, che può essere posizionato a piacere sull’arcata che lo sostiene.
Sono presenti alcuni terminali di ricarica a induzione per accogliere gli smart devices.
107381-travellerilab_1601styp007Il touchscreen gigante da 32’’ e gli smart devices fanno parte dell’esperienza di viaggio connesso sviluppata in collaborazione con Samsung.
Il comfort di ascolto dei passeggeri è ottimizzato da un isolamento acustico specifico e da un impianto FOCAL, composto da 17 altoparlanti, alimentati da tre amplificatori e comandato dal Digital Signal Processor.
L’autista dispone di uno strumento di lavoro che gli permette di offrire prestazioni di qualità: navigazione connessa, Visio Park, rilevazione del grado di attenzione del guidatore, frenata automatica di emergenza, applicazione che permette un follow-up dell’utilizzo del veicolo, ecc.



Commenti

Post nella stessa Categoria