Audi Q2

Audi Q2
7 marzo 2016

Fin dal primo sguardo Audi Q2 si lascia apprezzare per il suo aspetto muscoloso. Esibisce spalle larghe e linee affilate, che esprimono energia e una compiaciuta consapevolezza.  La linea del tetto e la parte vetrata dell’abitacolo, molto compatta, si richiamano allo stile di una coupé e fanno apparire la sportiva lifestyle bassa sulla strada. Particolarmente accattivanti sono i proiettori cuneiformi, la griglia single frame in posizione elevata e le grandi prese d’aria. Un lungo spoiler al tetto e un diffusore con funzione di protezione sottoscocca disegnano un posteriore particolarmente incisivo, che cela un grande vano di carico con molto spazio per l’attrezzatura sportiva o per lo shopping più sfrenato. Il portellone vano bagagli può essere aperto e chiuso anche con comando elettrico (a richiesta). Una pratica apertura per il carico passante nel divano posteriore consente di trasportare in tutta facilità sci o oggetti lunghi e ingombranti.

La forma segue la funzione – anche nel cruscotto. La posizione del conducente è sportivamente bassa come una berlina, la visibilità al contrario è buona come un SUV. Per la connettività e l’infotainment, Audi Q2 utilizza tecnologie di categoria superiore. Grazie al touchpad, disponibile a richiesta, il conducente può muoversi agilmente all’interno del menu chiaramente strutturato, mentre i passeggeri possono navigare in rete o visualizzare contenuti mediante streaming con i loro smartphone, tablet o simili grazie all’hotspot WLAN. A richiesta il tachimetro e il contagiri possono essere visualizzati in modalità completamente digitale dall’Audi virtual cockpit, il cui schermo da 12,3 pollici offre una resa delle immagini particolarmente brillante e dettagliata. L’head-up display proietta i dati più importanti, tra i quali le informazioni di navigazione e la velocità, nel campo visivo del conducente. Inoltre i servizi online Audi offrono sul monitor del sistema di infotainment – ove richiesto – ulteriori informazioni, come parcheggi liberi, prezzi carburante e notiziari. E’ possibile poi disporre anche di Twitter e altri determinati contenuti degli smartphone. La tariffa flat per il traffico dati è inclusa grazie alla scheda SIM integrata nella vettura. Un’app gratuita consente l’Online media streaming e il trasferimento del calendario dallo smartphone al monitor dell’auto.  Con i sistemi operativi iOS è perfino possibile trasferire direttamente l’indirizzo del ristorante preferito o di un hotel al sistema di navigazione di Q2.

Il dispositivo di assistenza alla frenata d’emergenza, di serie, fornisce supporto in situazioni critiche. Si pensi ad un bambino, ad esempio, che correndo attraversa improvvisamente la strada davanti alla vettura oppure ad un veicolo che vi precede che frena bruscamente: in simili casi Audi Q2 frena automaticamente. In più la vettura, se vengono integrati i rispettivi equipaggiamenti opzionali, è in grado di mantenere automaticamente la distanza dal veicolo che precede, monitora l’angolo morto, riconosce i segnali stradali e fornisce assistenza nel mantenimento della corsia a partire da 60 km/h. Il SUV, lungo 4,19 m, parcheggia addirittura da solo, in spazi sia longitudinali sia trasversali, in retromarcia così come in marcia avanti. Lo stesso avviene in uscita dal parcheggio. Al conducente è richiesto solo di inserire la marcia corretta, accelerare e frenare.

Con sbalzi ridotti e 20 centimetri di altezza libera dal suolo, Audi Q2 affronta agilmente qualunque pendenza. La capacità di trazione e il grip necessari sono garantiti dalla trazione integrale permanente, di serie con i motori top di gamma Diesel e benzina. Entrambi sono abbinati ad un cambio automatico a sette rapporti di nuova concezione. Grazie alla doppia frizione i rapporti vengono selezionati e inseriti istantaneamente, senza interrompere né la forza di trazione né il divertimento al volante. Chi preferisce invece inserire le marce con la leva del cambio, troverà soddisfazione con lo sportivo e preciso cambio manuale. Audi mette a disposizione di Audi Q2 complessivamente una gamma di sei motorizzazioni, tre TFSI e tre TDI, con potenze comprese tra 116 e 190 CV.

Il SUV compatto sarà disponibile nelle concessionarie a partire dall’autunno.



Commenti

Post nella stessa Categoria