“NaturalMente Cani”: una guida per aver cura degli amici a 4 zampe

“NaturalMente Cani”: una guida per aver cura degli amici a 4 zampe
8 marzo 2016

“NaturalMente Cani” non vuole essere un dispetto alle case Naturalmente Cani coverfarmaceutiche o a certi veterinari, che nella vita hanno sbagliato tutto, a cominciare dalla professione scelta. Oltre ad un’autorevole fonte di informazioni verificate, rappresenta un amico esperto da consultare per avere un’idea su come impostare una dieta regolare, sana e nutriente, come dovrebbe essere quella di un animale carnivoro. Questo volume è un amico da sfogliare quando si ha bisogno di mettere in atto periodiche forme di detossicazione e per conoscere eventuali rimedi da usare per prevenire e per integrare, ma anche per curare. Rappresenta il block notes in cui sono annotati i più efficaci rimedi fitoterapici e omeopatici, oltre agli integratori naturali da somministrare alcuni con una certa regolarità e altri all’occorrenza.

Molti specialisti continuano a curare il sintomo e non la causa e quando ritengono di poter risolvere il problema, spesso lo fanno in modo decisamente invasivo e traumatico. Hanno fatto una scelta, quella di credere in una sola forma di medicina. Quella degli effetti collaterali. Certo, in alcuni casi non ci sono alternative, specialmente quando si interviene tardi, i farmaci di sintesi o la chirurgia NaturalMente Cani impaginatodiventano necessari. Ma in tanti altri casi si può aiutare la nostra bestiola con rimedi naturali. Come l’arnica al posto dell’abusato cortisone, giusto per dirne una. Ma soprattutto, si può e si deve fare prevenzione. Un’efficace prevenzione. Questo volume si inserisce umilmente e discretamente tra proprietario, cane e veterinario. Tra coscienza e scienza. Ovviamente, prima di utilizzare qualsiasi prodotto è d’obbligo consultare lo specialista. E se quello che avete scelto non vi soddisfa, consultatene un altro. E un altro ancora, se necessario.

“NaturalMente Cani” è figlio di diverse combinazioni. Innanzitutto, di uno smisurato amore nei confronti degli animali e, in particolare, dei cani. Un sentimento che si è sposato presto con la curiosità giornalistica, che ti permette di guardare le cose con gli occhi di un bambino, curioso e capace di lasciarsi stupire, e con le buone tecniche di una professione che consente di non farsi ingannare e di effettuare ricerche e verifiche incrociate, dirette e indirette. Ma, soprattutto, è figlio della consapevolezza che ad alcuni veterinari e a molte case farmaceutiche, così come alle farmacie, fa comodo che le erbe si vendano e si usino il meno possibile. Anche la documentazione esistente in materia di cure naturali per cani è carente, se si escludono i testi scientifici scritti rigorosamente in “medichese”, che non invogliano assolutamente la lettura di massa, o i libri in lingua straniera.

Per realizzare quest’opera, oltre alla consultazione dei principali testi scientifici, è stato necessario incrociare per mesi i suggerimenti di molti veterinari, tradizionali, omeopati e olistici, con quelli di alcuni allevatori e di semplici proprietari con alle spalle tante storie di successo. I primi sette capitoli sono la guida che consente di imboccare il percorso da seguire per raggiungere il buon equilibrio nutrizionale per i cani che vivono con noi. Dall’importanza dell’alimentazione e della qualità dei cibi a cosa si può mangiare e cosa no, dalla disintossicazione ai consigli degli esperti per prevenire il cancro, passando per i valori nutrizionali. Gli ultimi due capitoli sono il cuore di questa enciclopedia della salute: fitoterapia e omeopatia. Oltre cento piante lasciano al lettore attento la facoltà di scegliere, sapendo che i consigli non sostituiscono in nessun caso la diagnosi e la ricetta dello specialista.



Commenti

Post nella stessa Categoria