Motore da 367 CV
Disponibile la nuova Volvo S60 e V60 Polestar

Disponibile la nuova Volvo S60 e V60 Polestar
5 aprile 2016

Le vetture accelerano da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi e raggiungono una velocità massima limitata elettronicamente di 250 km/h, grazie alla speciale versione  ottimizzata del pluripremiato propulsore a quattro cilindri Drive-E di Volvo. Polestar ha preso una V60 e una S60 originali, vi ha aggiunto un turbo maggiorato, un compressore, nuove bielle, nuovi alberi a camme, una presa di aspirazione più grande e una pompa di alimentazione con capacità maggiore per potenziare il motore e ha abbinato quest’ultimo a un sistema di trasmissione BorgWarner a quattro ruote motrici e alla nuova trasmissione automatica Geartronic a otto velocità  ottimizzata da Polestar.

Oltre ad aggiungere queste nuove dotazioni ottimizzate ad elevate prestazioni, Polestar ha ridotto il peso delle vetture. La nuova versione della Volvo S60 e V60 Polestar è stata alleggerita di 24 kg sull’asse anteriore e di 20 kg complessivamente rispetto alle precedenti.

Le prime vetture Polestar omologate da strada sono state introdotte nel 2014 in un numero limitato di mercati. Oggi Polestar ha il piacere di annunciare l’ampliamento da 13 a 47 del numero di mercati in cui verranno commercializzati i modelli Polestar e il conseguente aumento dei volumi prodotti, che raddoppieranno passando da 750 a circa 1500 unità all’anno. Entrambe le auto si rifanno alla nuova Volvo S60 Polestar TC1, la nuova vettura da competizione del team Polestar Cyan Racing che parteciperà al campionato FIA WTCC. Le nuove versioni da strada hanno in comune il telaio di base, il motore e la filosofia del team che ne ha curato lo sviluppo.

La vettura, nella versione da competizione e da strada, monta un propulsore Drive-E a quattro cilindri ulteriormente  evoluto, che nella versione 2.0 litri biturbo montata sulle  Volvo S60 e V60 Polestar sviluppa una potenza di 367 CV e 470 Nm di coppia motrice. Nonostante le prestazioni più elevate, il consumo di carburante e le emissioni allo scarico si mantengono a livelli d’eccellenza nel segmento – pari 7,8 l/100 km e 179 CO2 g/km,  rispettivamente –, dimostrando ancora una volta l’efficienza del propulsore Drive-E di Volvo. Le migliori prestazioni rispetto ai precedenti Model Year, e in particolare l’accresciuta maneggevolezza, sono in parte dovute a un’ottimizzazione della distribuzione del peso. Fra le altre caratteristiche distintive delle auto sono da citare i nuovi cerchi ultra-leggeri da 20”, il servosterzo elettro-assistito con calibrazione Polestar e nuovi dischi dei freni fessurati da 371 mm.



Commenti

Post nella stessa Categoria