Il pareggio più dolce, il San Mauro è in finale

30 aprile 2016

 120 minuti di sofferenza valgono l’accesso alla finale dei play off per l’Asd San Mauro, che ha la meglio sul Tortorici grazie al miglior posizionamento in classifica. L’1 a 1 finale qualifica i verde nero alla finale dell’8 maggio contro la Castelluccese. Il San Mauro è schierato da mister Glorioso con il 4-3-3: fra i pali va Giovanni Corradino, in difesa da destra a sinistra Purpura, Caputo, Martino e Caruso, trio di centrocampo composto da Fertitta, Nicolosi e Botindari M., davanti Vecchio, Botindari G. e Castiglia.

La paura di sbagliare è più grande del tasso tecnico espresso,così che la prima frazione scivola via con pochi sussulti, anche perché Martino guida in modo pregevole la retroguardia locale, ben coadiuvato da un Purpura in stato di grazia, e a centrocampo capitan Fertitta è come al solito su tutti i palloni. Davanti bomber Vecchio sembra molto tonico,ma le sue sortite non producono gli effetti desiderati. Uguale copione nella ripresa, con Corradino che è chiamato in causa poche volte,ma risponde sempre presente. Si va avanti fino ai supplementari,ai quali prendono parte anche i neo entrati Polizzano e Glorioso.

E a pochi minuti dal termine cambia il parziale: Botindari G. lancia in profondità il fratello Marco che viene messo giù dal portiere avversario: rigore ed espulsione. Dal dischetto Vecchio,che pochi minuti prima si era visto annullare un gol, si fa intercettare il tiro ma è glaciale sulla ribattuta. Il pareggio del Tortorici arriva pochi minuti dopo su calcio di punizione,ma nei tre minuti di recupero accade poco, e il triplice fischio dell’ottimo signor Zicaro sancisce il raggiungimento del traguardo: il San Mauro è in finale dei play off.



Commenti

Post nella stessa Categoria