Ikea a Palermo: piena disponibilità del Comune

8 settembre 2017

Ikea Italia da tempo ha espresso l’intenzione di aprire almeno un altro negozio in Sicilia. Dopo le parole dell’ex responsabile alla comunicazione, Valerio Di Bussolo, è però calato il silenzio.

Qualche rumors aveva suggerito degli input per l’apertura dei lavori su Palermo, scelta più che logica per il colosso svedese che vuole raddoppiare il proprio megastore su una clientela che già per il 30% arriva dal capoluogo siciliano.

Ma il progetto è ancora segreto e molti i dubbi da sciogliere, come la viabilità. Da questa dipende la scelta della location, che Ikea vorrebbe a due passi dall’autostrada con uno svincolo ben servito. «Palermo è sicuramente una bandierina fissa nel nostro piano di espansione. Ci sono dei tempi un po’ lunghi – ammetteva Di Bussolo un anno fa – perché bisogna individuare la location giusta. Abbiamo, comunque, individuato alcune aree». 

Secondo il sito web Ikea, un nuovo punto ritiro è sorto in viale Regione Siciliana, nei pressi dell’area Ciaculli – per i meno informati, nella zona del centro commerciale Forum- area sufficientemente servita dai mezzi di trasporto pubblici e pertanto favorita.

Alcuni privati avrebbero già chiuso una trattativa per la cessione di porzioni di terreno. L’interlocuzione tra il gigante svedese dell’arredamento e l’Amministrazione comunale al momento è in stand-by«Non so nulla – ammetteva l’ex assessora alle Attività Produttive, Giovanna Marano – al momento non sono pervenute richieste di Ikea al mio ufficio». Secondo l’ex assessore alla Pianificazione urbana e territoriale, Giuseppe Gini, si aspettano indicazioni sulla location, ma <<da parte nostra c’è la massima disponibilità».

 



Commenti

Post nella stessa Categoria