Da nord a sud in bici: l’impresa solidale di Brumotti passa da Cefalù

5 July 2018

E’ conosciuto come il simpatico inviato di Striscia la Notizia che in sella alla sua bici denuncia parecchi misfatti in Italia, ma in questi giorni Vittorio Brumotti è impegnato con un’altra impresa: percorrere lo stivale da nord a sud insieme a FAI.

Partito da Livigno lo scorso 18 giugno, la traversata si concluderà domani ad Agrigento dopo ben 113 ore in sella alla sua bici attrezzata per l’occorrenza. Una tenda, pannelli solari, le vivande e ovviamente una webcam sempre accesa per essere seguito da tutti in questa “discesa” nazionale.

A spingere l’esuberante biker è il tema della solidarietà: nel tragitto lungo 2600 chilometri, Brumotti ha fatto tappa presso diversi ospedali per bambini. Inoltre, la condivisione costante sui social delle sue traversate consente di scoprire i luoghi belli d’Italia attraversati.

In queste ore ha percorso la Settentrionale Sicula in direzione Palermo, dopo qualche scatto in acrobazia a Tindari, ha registrato alcuni tratti in una strada secondaria nel messinese (scaffe incluse) per poi raggiungere Cefalù, dove però non si è fermato. Sicuramente provato dal viaggio, Brumotti intercala le pedalate con alcuni commenti su quanto lo circonda, tenendo sempre gli occhi aperti sul traffico e gli incroci, rischi calcolati ma all’ordine del giorno per lo showman che è stato anche campione del mondo Bike Trial nel 2006 e per ben dieci volte Guinness World Record.

La traversata è patrocinata da FAI, di cui Brumotti è ambasciatore, mentre il percorso resterà percorribile anche in futuro. “Abbombazza”!

Sofia D’Arrigo



Commenti

Post nella stessa Categoria