Imprese edili al collasso pronte a scendere in piazza

Imprese edili al collasso pronte a scendere in piazza
2 agosto 2018

La Sicilia fanalino di coda dell’imprenditoria. A lanciare l’allarme sono le associazioni di categoria che ogni mese lamentano la chiusura di un grande numero di imprese di costruzioni . Il settore è ormai al collasso, il grido di allarme di Ance, Cna, Anaepa Confartigianato, Claai, Creda, Confcooperative, Agci, Legacoop e Casartigiani, continua a restare inascoltato.

“Ad oltre due anni dall’entrata in vigore del Codice degli Appalti – si legge in una nota delle associazioni di categoria – riteniamo sia giunto il momento di avviare una riflessione importante, come già più volte richiesto, sull’impatto del Codice e sui suoi precipitati pratici. Non possiamo aspettare oltre. Da tempo chiediamo modifiche e mentre le nostre richieste restano inascoltate, i nostri imprenditori ne pagano conseguenze irreparabili”.

Da tempo le associazioni di categoria, chiedono a gran voce una modifica del codice degli appalti che, in atto, penalizza i piccoli imprenditori. Le sigle, in stato di agitazione, annunciano ora che in mancanza di risposte certe e concrete, porteranno le imprese a manifestare in piazza.

 

 

 



Commenti

Post nella stessa Categoria