Nasce Uniamo Geraci dalla costola della minoranza politica

Nasce Uniamo Geraci dalla costola della minoranza politica
27 dicembre 2018
Il 23 dicembre si è tenuta a Geraci Siculo un’affollata assemblea dei sostenitori di Uniamo Geraci per la presentazione ufficiale dell’omonima Associazione socio-politico-culturale appena costituitasi.
Il sodalizio nasce in continuità con il progetto politico e il programma elettorale che il 10 Giugno scorso aveva partecipato alla competizione elettorale comunale. Gli obiettivi che l’Associazione si prefigge di perseguire sono molteplici e recepiscono in toto quelli che avevano fatto nascere la nuova coalizione politica. Lo strumento associativo si prefigge di consentire a chiunque abbia voglia di spendersi per la comunità di Geraci di mettere attivamente le proprie competenze al servizio di idee e di attività finalizzate alla promozione e allo sviluppo del territorio.
A presentare la nuova realtà è stato Gaetano Scancarello, capogruppo di minoranza al Consiglio comunale di Geraci, chiamato a presiedere l’Associazione. A seguire, gli interventi di Giovanna Giordano e di Antonio Anatra, che hanno illustrato il percorso di nascita, l’organizzazione interna e gli scopi dell’associazione. Successivamente due soci giovanissimi Maria Concetta Arata e Filippo Fiorentino, hanno esposto uno dei primi progetti che attiverà l’associazione, ovvero la redazione di una pubblicazione periodica che tratterà temi di attualità, politica, cultura e società, con uno sguardo privilegiato sulla realtà giovanile. In seguito, l’esperto di media e comunicazione, Gaetano Scancarello, ha illustrato l’idea di un blog informativo che affiancherà il periodico cartaceo e che racconterà Geraci e non solo.
In conclusione, il presidente Gaetano Scancarello ha relazionato sull’attività svolta dalla minoranza e ha rimarcato la necessità di lavorare insieme incessantemente per animare la vita politica, sociale e culturale del piccolo borgo madonita, unica via per innescare un percorso virtuoso di rivitalizzazione e di crescita di tutta la comunità locale. In conclusione ha dichiarato: “in questi primi sei mesi di attività, come gruppo di minoranza Consiliare , abbiamo cercato  di far comprendere all’amministrazione e alla Maggioranza la nostra genuina volontà di voler contribuire con le nostre idee e le nostre proposte alle scelte politiche ed alle iniziative amministrative di interesse collettivo.
“Probabilmente Il gruppo Bene Comune non ha ancora compreso la nostra reale disponibilità – si legge nel comunicato – nonostante la buona volontà da noi mostrata di voler lavorare per l’unione del popolo geracese. Auspichiamo che il nuovo anno possa essere l’inizio di un dialogo più costruttivo con i colleghi della maggioranza. Non chiediamo altro che essere messi a conoscenza per tempo dell’evolversi delle varie questioni di interesse generale e poter contribuire alla elaborazione delle proposte e degli argomenti da sottoporre all’approvazione del Consiglio. L’Associazione che oggi nasce – conclude Scancarello – si farà carico di dimostrare nei fatti cosa si deve fare per unire e per coinvolgere tutte le intelligenze , le professionalità delle quali Geraci è ricco, con lo scopo preminente di uno sviluppo più veloce, unitario e sostenibile “.


Commenti

Post nella stessa Categoria