Tragedia nel messinese, bambino muore di apnea notturna

Tragedia nel messinese, bambino muore di apnea notturna
8 gennaio 2019

Un’apnea notturna sarebbe la causa della morte di un bambino di dieci anni. E’ accaduto questa notte a Santa Teresa Riva, in provincia di Messina. Per il piccolo si trattava di una sofferenza conosciuta.

A scoprirlo è stata la madre, quando si è recata nella stanza del figlio per svegliarlo. Immediata la chiamata al 118 ma non c’è stato nulla da fare. Di Sindrome delle Apnee Ostruttive nel Sonno (Osas), dette apnee notturne, ne soffrono dodici milioni di italiani, ma solo il 20 per cento ne è consapevole.

Secondo un recente studio, i colpi di sonno alla guida dovuti a questo disturbo sono responsabili del 7 per cento dei circa 175.000 incidenti stradali registrati ogni anno in Italia. I sinistri attribuibili a tale patologia sommersa causano pertanto, ogni anno, 250 morti ed oltre 12.000 feriti con enormi costi diretti ed indiretti per il Ssn e per la comunità.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria