Biologa siciliana si candida per un’azienda di Pordenone, la risposta fa accapponare la pelle

Biologa siciliana si candida per un’azienda di Pordenone, la risposta fa accapponare la pelle
11 febbraio 2019

Figurati se prendiamo una di Palermo”. E la mail che per errore uno dei tecnici di una società di Pordenone ha spedito anche alla biologa palermitana Erminia Muscolino che aveva chiesto di fare uno stage gratuito in azienda.

Una risposta che ha lasciato senza parole la giovane che ha  raccontato la sua vicenda.

 “Sono molto amareggiata – ha detto Erminia Muscolino – Ho più volte riletto la mail. Non potevo credere che ancora oggi ci fosse questo tipo di discriminazione”.

“Una storia allucinante, al limite dell’assurdo, ma accaduta in Italia nel 2019: da palermitani, non possiamo che esprimere solidarietà a Erminia Muscolino” commenta il capogruppo del Partito Democratico al consiglio comunale di Palermo, Dario Chinnici.

“La risposta dell’azienda è stata mortificante e offensiva non solo per Erminia – dice Chinnici – ma per tutti i giovani meridionali che studiano, si impegnano, si laureano, si specializzano, fanno mille sacrifici grazie al sostegno delle famiglie e poi devono scontrarsi con luoghi comuni ripugnanti che limitano le loro possibilità di realizzarsi e farsi valere nel mondo del lavoro. Ad Erminia va la nostra solidarietà e vicinanza, ci auguriamo che l’azienda abbia almeno la decenza di chiedere scusa alla ragazza e a tutti i giovani siciliani”.



Commenti

Post nella stessa Categoria