Piano Battaglia, gli infortuni sulla neve sono un bollettino di guerra

piano battaglia
piano battaglia
11 febbraio 2019

 

Sono stati dieci gli interventi effettuati in collaborazione con la Protezione civile, che mette a disposizione il personale e i mezzi per spostarsi sulla neve, il 118, la guardia medica dell’Asp, i carabinieri e il Corpo forestale.

Una donna di 30 anni di Chiusa Sclafani ha sbattuto la testa cadendo con gli sci, un ragazzo palermitano di 13 anni si è procurato una contusione dopo essere stato travolto da uno slittino, stessa causa per la lussazione alla spalla riportata da un sessantenne di Caltagirone, distorsione al ginocchio per una ragazza marsalese di 18 anni caduta con lo slittino, contusione al torace per un diciottenne di Custonaci che si è scontrato con un altro gitante mentre scivolava sulla neve, un palermitano di 28 anni ha riportato la distorsione del ginocchio cadendo mentre scivolava, stessa causa per una ventiduenne di Calatafimi, malore per una ragazza palermitana di 15 anni, un ventinovenne di Serradifalco si è procurato una distorsione al ginocchio cadendo mentre scivolava, stesso incidente per una tredicenne di Gangi che si è procurata la distorsione della caviglia

Dall’inizio dell’anno a Piano Battaglia sono già stati effettuati una decina di interventi, tre dei quali domenica scorsa. Nel 2018 il Soccorso alpino ha effettuato 20 interventi. Per ogni necessità gli utenti possono chiamare il numero di reperibilità 3349510149 o rivolgersi alla centrale del 118 chiedendo esplicitamente l’intervento del Soccorso alpino.



Commenti

Post nella stessa Categoria