Tutti in piazza con Greta per il pianeta

Tutti in piazza con Greta per il pianeta
15 marzo 2019

Tutto è cominciato dall’attivista dalle lunghe trecce bionde con la sindrome di Asperger, così si definisce la sedicenne svedese Greta Thunbergsi nel suo profilo Twitter, dove ha 235mila follower, mentre la sua pagina Facebook la seguono in oltre 270mila.

Oggi è la giornata della mobilitazione generale, niente scuola o università per i ragazzi di tutto il mondo, tutti scenderanno in piazza, senza bandiere, per far sentire la propria voce, soprattutto ai capi di stato e di governo, a cui chiedono impegni concreti contro i cambiamenti climatici. In ballo c’è il loro futuro. Il ‘Global Strike For Future’, che ha ricevuto l’adesione di una novantina di Paesi e più di 1.325 città, arriva dopo un paio di mesi di manifestazioni, organizzate ogni venerdì in diverse città di ogni continente, nei ‘Fridays for Future’.

Un movimento studentesco mondiale. a cui aderiscono anche gli adulti, e fra questi oltre tremila scienziati. Niente bandiere o simboli di partito, sindacati o associazioni, oggi si marcerà uniti a fianco del pianeta.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria