Cefalù, turista rimane ferito sulla Rocca

12 aprile 2019

E’ stato necessario l’intervento del Soccorso Alpino per aiutare un turista rimasto ferito sulla Rocca di Cefalù.

I tecnici del Soccorso alpino e speleologico siciliano della stazione Palermo- Madonie nel primo pomeriggio di oggi hanno risalito il sentiero roccioso per soccorrere un uomo, tedesco, rimasto ferito nei pressi del tempio di Diana.

J.W., 61 anni, stava compiendo un’ escursione insieme ad un piccolo gruppo di connazionali quando è scivolato sul sentiero
procurandosi la sospetta frattura della caviglia destra. Sono state gli altri escursionisti ad avvisare il custode del sito che ha allertato l’associazione di protezione civile “I care” che, a sua volta, ha chiesto l’ intervento del Soccorso alpino.

Da Palermo e dalle Madonie sono confluiti a Cefalù nove tecnici del Sass che hanno raggiunto l’uomo, gli hanno immobilizzato l’arto, lo hanno caricato su una barella e trasportato per circa un chilometro fino al cancello della riserva. Lì intervento è stato reso più difficoltoso dalla pioggia che aveva reso viscido il terreno, tanto da costringere i tecnici ad assicurare la barella con le corde in alcuni passaggi più impervi.

Sulla strada il ferito è stato prelevato da un’ autoambulanza del 118 e trasferito al pronto soccorso dell’ ospedale “Giglio” di Cefalù.
L’ultimo intervento del Soccorso alpino alla Rocca di Cefalù, per un incidente molto simile, risale al 19 luglio dello scorso anno. In quel caso una turista svedese di 25

anni era scivolata procurandosi una frattura alla caviglia destra.



Commenti

Post nella stessa Categoria