Game of Thrones, due anni dopo torna l’ultima stagione

Game of Thrones, due anni dopo torna l’ultima stagione
14 aprile 2019

Solo poche ore separano il pubblico dal ritorno della serie Tv tra le più amate del decennio. L’ottava stagione di Game of Thrones avrà inizio questa notte.

Negli USA l’appuntamento è per le 21 di questa sera, mentre in Italia si dovrà attendere ancora fino alle 3 del mattino ma solo per gli abbonati Sky (la serie è trasmessa su Sky Atlantic e Sky On Demand).

Il fandom appassionato è a secco di episodi da ben due anni, tanto c’è voluto per avere tutte le risposte che chiuderanno il cerchio delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, saga di libri a firma di George Martin a cui si ispira la serie. Due anni lunghi e pieni di dubbi, senza mai addormentare l’interesse per le vicende di Westeros.

Il Trono di Spade, questo il titolo italiano del fenomeno cult, ha ammaliato migliaia di spettatori, creando uno dei fandom più attivi e fedeli del panorama attuale. La serie ha collezionato record su record, basti citare i 47 Emmy vinti. L’ultima parte della saga tv di David Benioff e DB Weiss è composta da sei episodi dalla durata variabile.

La storia è giunta a una fase cruciale, dalla quale sarà impossibile tornare indietro. Se grande è l’attesa, altrettanto grandi sono le aspettative, fare dei pronostici risulta però complesso, data l’imprevedibilità tipica della serie. Chi siederà sul Trono di Spade? Cosa vogliono i Non morti? Di chi ci potremo fidare veramente? Una saga fantasy che si è rivelata una vera e propria esplosione, sia in termini di pubblico sia in termini di diffusione. Un successo che a volte pare aver sorpreso la stessa HBO, che la produce e trasmette dal 2011. Più volte rinnovata, più volte data per conclusa e ogni volta prolungata. L’inverno è qui, non ci sono più dubbi né attese.

Ogni casata vestirà la propria armatura perché una guerra sta per cominciare e nessuno è veramente al sicuro. Il sapore apocalittico dell’ultima stagione otterrà il favore del pubblico o si paleserà lo spettro di una grande delusione? Stark, Lannister, Targaryen, Greyjoy, i Bruti, i Guardiani della Notte, il battito d’ali di corvo e l’immancabile fuoco di Drogon ci sono.

Chi non ama seguire la serie in lingua originale o con l’ausilio dei sottotitoli dovrà attendere il 22 aprile per vedere il primo episodio dell’ottava stagione interamente in italiano. Ogni lunedì per le prossime sei settimane sarà per tutti, seguaci e non, fenomeno GOT. Buona visione!



Commenti

Post nella stessa Categoria