Il tesoro di Pollina

Il tesoro di Pollina
1 maggio 2019

Sarà inaugurata venerdì 3 maggio alle 18:00 presso la Chiesa Madre la mostra d’arte sacra che arricchisce il piccolo borgo di Pollina e la stessa Chiesa già custode della monumentale Natività di Antonello Gagini (1527).

Fortemente voluto dal Parroco don Giuseppe Amato, il percorso artistico si inserisce nell’ormai consolidata volontà di valorizzazione dei beni artistici iniziata fin dal suo arrivo nelle Parrocchie di Pollina e Finale. La mostra si compone di opere in argento, statue lignee e di alcuni paramenti sacri e sarà il culmine di un itinerario che momentaneamente comprende le opere del Gagini e le altre opere custodite nella Chiesa Madre e che successivamente si arricchirà anche di una stanza dedicata alla devozione a San Giuliano con l’esposizione di ex voto e altri oggetti legati al culto del Santo.

“E’ un importante primo passo – dichiara don Giuseppe – che si inserisce nell’ulteriore tassello del Parco Culturale Ecclesiale che la nostra Diocesi sta portando avanti. Pollina possiede dei pezzi interessanti che momentaneamente non saranno tutti esposti, ma credo che insinueremo nel visitatore la curiosità per ritornare. L’ulteriore sviluppo della mostra prevederà non solo l’esposizione di opere d’arte, ma anche di oggetti di devozione, di folklore e della storia del nostro paese”.

A presenziare all’inaugurazione della Mostra d’arte sacra vi saranno: Il Sindaco di Pollina, dott.ssa Magda Culotta, Il Responsabile del Servizio diocesano Turismo, Sport e Tempo libero e Apostolato del mare, Mons. Rosario Dispenza, che coordina in Diocesi la realizzazione del Parco Culturale e Il Dott. Domenico Maccarone, Dirigente Regionale dell’Assessorato al Turismo – U.O. di Cefalù.



Commenti

Post nella stessa Categoria