Affari di coppia, sorpresi con più di due chili di marijuana in casa

11 maggio 2019

Uno strano viavai di giovani ha insospettito alcuni militari dell’Arma impegnati nel contrasto al mercato degli stupefacenti. I Carabinieri hanno scelto di perquisire l’abitazione di Francesco Termini, palermitano classe 1969, in atto sottoposto alla sorveglianza speciale di P.S. e Caterina Chiarenza, palermitana classe 1974.

Hanno così rinvenuto in uno stanzino e nel soggiorno 2.280 kg di marijuana, in parte suddivisa in dosi e materiale vario per il confezionamento, insieme a tre bilancini di precisione.

I due sono stati fermati in via Pietro Fudduni, zona Papireto del quartiere Capo, a Palermo. I due su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sono stati tradotti presso il Tribunale di Palermo e giudicati con il rito direttissimo.

Dopo la convalida sono stati sottoposti ai domiciliari.



Commenti

Post nella stessa Categoria