Incendio nell’area archeologica, grave pericolo per patrimonio

Incendio nell’area archeologica, grave pericolo per patrimonio
16 giugno 2019

“Per fortuna non c’era nessuno, ieri, quando le fiamme hanno lambito l’area archeologica di Morgantina. Oggi, ci risiamo. Altri incendi stanno devastando l’area verde del parco e mettendo a rischio un’area di grande valore archeologico e paesaggistico. La situazione di incuria e ritardo nelle manutenzioni stagionali si protrae da anni, costituendo un vero pericolo per i visitatori e i dipendenti, prima ancora che un rischio per il patrimonio archeologico. Le fiamme e il fumo, in pochi minuti, hanno invaso il parco. Immaginate cosa poteva accadere se ci fossero state persone all’interno”. Così il senatore del Movimento 5 Stelle Fabrizio Trentacoste che questa mattina si è recato presso il parco archeologico di Morgantina per comprendere la situazione.

“Quanto accaduto non è una novità per il sito, ed è proprio quello che fa più rabbia – continua il parlamentare. Da decenni, ogni anno, puntualmente, numerosi roghi distruggono la vegetazione nell’area. Innegabilmente, esiste un problema serio che riguarda la manutenzione ordinaria del sito. Da settimane, turisti e guide turistiche segnalavano l’eccesso di sterpaglie secche nel parco, ma pochissimo è stato fatto, solo negli ultimi giorni”.

“La soluzione – conclude Trentacoste – è a portata di tutti, chiunque capirebbe che è fondamentale provvedere alla scerbatura e alla pulizia dell’area archeologica di Morgantina nei tempi dovuti, in modo ordinario, senza attendere il fuoco che arriva puntuale quando ci sono giornate calde come quelle di ieri e di oggi.

Quanto accaduto è testimonianza di una reiterata cattiva gestione dei Beni Culturali in Sicilia e un fallimento politico dell’attuale amministrazione regionale”.



Commenti

Post nella stessa Categoria