Energia, Consorzio CEV: “E’ necessario fare rete tra i piccoli comuni per puntare al risparmio”

Energia, Consorzio CEV: “E’ necessario fare rete tra i piccoli comuni per puntare al risparmio”
22 giugno 2019
Si è svolto ieri presso il Blue Bay Bar a Castel di Tusa (Località Lampare) un interessante incontro promosso dal CEV (Consorzio Energia Veneto) che ha coinvolto numerosi amministratori, non solo del comprensorio ma di diverse parti del territorio regionale.
                Appositamente recatisi nella nostra Sicilia per meglio conoscere i punti di forza dell’isola e rilanciarla attraverso progetti all’avanguardia, Castel di Tusa ha avuto il piacere di ospitare la dirigenza del CEV al completo e cosi composta: Alberto Soldà, Direttore CEV; Augusto Andrea Tasinato, Presidente CEV; Federica Casella, Vice Direttore del CEV e responsabile centrale acquisti. A moderare l’incontro Giuseppe Di Rosa, avvocato esperto in Enti Locali e attivo collaboratore CEV, che ha dichiarato: “E’ necessario fare rete tra comuni per conseguire economie di scala e garantire il risparmio per le casse degli Enti Locali. E’ un segnale importante che il Consorzio CEV, uno dei centri aggregativi di spesa che assicura ai Comuni consulenza gratuita nelle gare di appalto, abbia deciso di investire in Sicilia e aprire un’unità locale a Palermo. Le forme associative tra Comuni, come il Consorzio, possono costituire una risposta concreta alle esigenze del territorio.”
                A fare gli onori di casa e ad aprire l’incontro sono stati l’avvocato Luigi Miceli, Sindaco del Comune di Tusa, e Gianfranco Gentile, Presidente del Consiglio Comunale di Pettineo. Si sono susseguiti poi gli interventi dei dirigenti CEV e la preziosa testimonianza ed esempio virtuoso di Giuseppe Catania, Sindaco del Comune di Mussomeli che, aderando al CEV, ha consentito al suo comune di uscire dal mercato di salvaguardia e di risparmiare per ciò che concerne la fornitura di energia elettrica circa 150.000 euro annui.
                “Special guest” della serata è stata l’On. Bernardette Grasso, Assessore alle Autonomie Locali della Regione Sicilia che ha sapientemente concluso il meeting, testimoniando l’interesse del Governo Regionale rispetto alle iniziative proposte e l’attualità delle tematiche affrontate.


Commenti

Post nella stessa Categoria