A Campofelice di Roccella si lotta contro i furbetti dei rifiuti

A Campofelice di Roccella si lotta contro i furbetti dei rifiuti
17 luglio 2019

Sono più di 220 le sanzioni elevate dalla polizia municipale di Campofelice di Roccella contro chi abbandona illecitamente i rifiuti lungo le strade del territorio e  del litorale.

Con l’inoltrarsi della bella stagione e un numero di turisti e visitatori sempre più cospicuo, prosegue la politica di contrasto dell’amministrazione comunale in materia di abbandono selvaggio dei rifiuti. 

Diverse le risorse e gli investimenti impiegati dall’amministrazione guidata dal sindaco Michela Taravella per tutelare il territorio e il decoro urbano. Ultima – in ordine di attuazione – l’installazione di diverse telecamere e-killer che consentiranno di ottimizzare tempi e procedure di accertamento dei trasgressori.

Già nel momento del suo insediamento, appena un anno fa, il sindaco Michela Taravella ha, infatti, stretto in una morsa la questione raccolta differenziata e corretto conferimento dei rifiuti, senza i quali  sarebbe impossibile pensare in termini di valorizzazione turistica del territorio. Partendo da questi presupposti e da queste azioni concrete, i risultati raggiunti finora non possono che essere positivi. 

“Stiamo lavorando per rendere Campofelice una meta turistica di prestigio – ha dichiarato il sindaco – questa è la nostra scommessa e chi sa fare turismo e impresa lo sta comprendendo, ci sostiene e ci ringrazia. Per tale motivo stiamo intensificando i controlli contro gli incivili e tutti coloro che si ostinano a non rispettare le regole e non eseguono la raccolta differenziata che, per la nostra amministrazione, non è solo un problema di percentuale, ma è soprattutto una grande opportunità di miglioramento delle condizioni di decoro, vivibilità e sviluppo del territorio, oltre che di salvaguardia ambientale. Per tali motivi – ha concluso la Taravella – non potremo che essere inflessibili nei confronti di tutti coloro che  minano il decoro del nostro territorio e ledono l’immagine della nostra cittadina. A tal fine desidero ringraziare, insieme a tutti gli amministratori, gli uffici e la polizia municipale, l’assessore all’Ambiente, Andrea Occorso, per la sua costante presenza e per la sua azione concreta per la corretta esecuzione del servizio”.

Continua intanto l’attività di bonifica e pulizia del territorio; molte aree, infatti, sono state completamente ripulite grazie alla sinergia tra la società che gestisce i rifiuti, ossia la SEA e l’Amministrazione Comunale.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria