Cefalù, tre arresti per droga

Cefalù, tre arresti per droga
22 luglio 2019

Nella notte fra sabato e domenica, i carabinieri della Compagnia di Cefalù hanno eseguito un servizio finalizzato alla prevenzione e contrasto del fenomeno delle “c.d. stragi del sabato sera”, obiettivo la sicurezza dei giovani e dei giovanissimi.

Durante il servizio i militari dell’Arma hanno arrestato 3 giovani per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato 2 diciannovenni per guida in stato di ebrezza.

Nel corso dei controlli i carabinieri hanno fermato un’autovettura con a bordo due uomini e una donna, sentendo provenire dalla vettura un pungente odore di hashish, decidevano di procedere a perquisizione personale e veicolare, rinvenendo sotto il sedile del conducente 25 panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish del peso complessivo di 2,5 chili.

La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro e i tre, identificati in Moustapha Biteye gambiano 29enne,  Jolomi Ogbanghankomi e Jennifer Ogbegie, entrambi nigeriani rispettivamente di 30 e 25 anni, sono stati tratti in arresto.

La giovane donna veniva tradotta presso la casa circondariale “Pagliarelli”, mentre  gli altri due, presso la casa circondariale “A. Burrafato” di Termini Imerese.

L’autorità giudiziaria oggi ha convalidato l’arresto, disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari per Biteye e rimesso in libertà i due conducenti.

L’esito dei controlli è stato di 2 patenti ritirate, 2 autovetture e 2 motoveicoli sequestrati, inoltre sono state elevate sanzioni per violazioni al codice della strada per un totale di 3500 euro circa, e infine, tre persone trovate in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti, sono state segnalate all’ufficio territoriale del governo di Palermo, quali assuntori di sostanze stupefacenti.



Commenti

Post nella stessa Categoria