Sfida a due al Rally Valle del Sosio

Sfida a due al Rally Valle del Sosio
28 settembre 2019

Alle verifiche tecniche e sportive si sono presentati 95 dei 98 equipaggi iscritti alla dodicesima edizione del Rally Valle del Sosio, gara che domani, 29 settembre, chiuderà la prima fase della Coppa Rally di Zona per la Sicilia. Dei 95, i 79 al via con le vetture moderne si giocheranno l’accesso alla seconda fase del campionato che si giocherà su gara unica, a Como, a fine ottobre. La manifestazione, che vedrà al via anche 16 auto storiche, è organizzata dal comune di Chiusa Sclafani in sinergia con le amministrazioni di Bisacquino, Giuliana, Villafranca Sicula, Burgio e Caltabellotta. Il tracciato interessa le province di Palermo e Agrigento.

Domani, a incoronare il vincitore, saranno le tre speciali di Sant’Anna che misura 6,4 chilometri, Caltabellotta 9,9 e San Carlo 6,48. I tre tratti cronometrati dovranno essere affrontati per tre volte. Si preannuncia una edizione dalle grandi sfide, con quattro equipaggi al via con le vetture della classe R5, regina della disciplina, che proveranno a scrivere il proprio nome sull’albo d’oro della manifestazione. Totò Parisi ed Eleonora Cascio, godranno dei favori del pronostico. I due padroni di casa, vincitori della scorsa edizione, saranno al via con una Skoda Fabia. Su due vetture gemelle a combattere ad armi pari ci saranno i giovani palermitani Alessio Profeta e Sergio Raccuia, che vedranno di mettere a frutto l’esperienza maturata, durante l’anno, nel Campionato italiano rally e i messinesi Carmelo Galipò e Tino Pintaudi, attuali leader della classifica di campionato. Con una Peugeot 208 T16 saranno pronti a gettarsi nella mischia anche i pugliesi Mauro Santantonio e Francesco Giangreco. Il ruolo di outsider lo reciteranno Antonio Di Lorenzo e Francesco Cardella, della partita con una Peugeot 207 Super 2000, Placido Palazzo e Giuseppe Di Benedetto ai nastri di partenza con una Renault Clio Super 1600 e Giuseppe Cacciatore e Jessica Miuccio, ai nastri di partenza con una Mitsubishi Lancer Evo 9 di Gruppo N. Agguerrite saranno le sfide anche nelle classi minori, da dove potrebbero uscire a sorpresa exploit di equipaggi, pronti a inserirsi nelle zone nobili della classifica.

La gara, dotata di un cospicuo montepremi, che verrà suddiviso tra tutti i vincitori di classe, verrà diretta da Michele Vecchio che coordinerà più di 150 ufficiali di gara.

La partenza è prevista domani mattina da Bisacquino alle 8:00 in punto. Riordini e parchi assistenza saranno ospitati presso la zona industriale di Chiusa Sclafani. Il vincitore verrà invece incoronato, come di consueto in piazza Santa Rosalia a Chiusa Sclafani, nel tardo pomeriggio, intorno alle 18:30.

Tra le 16 storiche partecipanti alla terza edizione del Rally Valle del Sosio Historic, valevole per il Trofeo Rally di Zona, sarà lotta tra le Porsche 911 di Guagliardo-Failla, La Franca-La Franca, vincitori della scorsa edizione, Spinnato-Mellina e Gordon-Cicero.



Commenti

Post nella stessa Categoria