Maltempo, il bilancio delle prime ventiquattr’ore: un disperso e diverse inondazioni

Maltempo, il bilancio delle prime ventiquattr’ore: un disperso e diverse inondazioni
25 ottobre 2019

In base al Bollettino meteo diramato dalla Protezione Civile per le abbondanti piogge che stanno interessando la Sicilia, dalle 5.00 di oggi e fino alla normalizzazione delle condizioni meteo, la circolazione ferroviaria sulle linee Lentini-Caltagirone, Siracusa-Modica-Gela-Canicattì, Canicattì-Caltanissetta e Agrigento-Canicattì è sospesa. Inoltre, a causa dei danni dovuti al maltempo, la linea Palermo – Trapani, interrotta dalle 19 di ieri, rimarrà chiusa fino alle 12 di oggi.

Programmato un servizio sostitutivo con bus nelle stazioni di Agrigento, Castelvetrano, Catania, Messina, Palermo e Siracusa. Il servizio sarà attivato compatibilmente all’evolversi delle condizioni metereologiche. Le squadre di tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), composte da oltre 60 addetti, sono al lavoro ininterrottamente da questa notte per presidiare le linee interessate dall’interruzione.

Il maltempo è arrivato in Sicilia già ieri sera con forti piogge nel Trapanese. Allagamenti e disagi si sono registrati in serata a Castelvetrano. Allagamenti si sono registrati anche a Mazara dove in alcuni tratti è straripato il fiume Mazarò, ed a Sciacca  con disagi nel centro storico.

Nell’agrigentino la prima possibile vittima. Un uomo è dato per disperso dopo essere scivolato nel fiume Salso secondo quanto hanno riferito alcuni testimoni. Le ricerche sono affidate ai sommozzatori dei Vigili del fuoco e al Nucleo speleologico.

Nella notte, invece, la perturbazione si è spostata, come previsto, soprattutto nella Sicilia orientale. Una vera e propria tempesta di fulmini si è abbattuta su Ragusa insieme ad abbondanti piogge dopo l’una della notte. Si registrano danni e disagi ma fino ad ora nessuna conseguenza per le persone.

Per la giornata di oggi l’allerta permarrà fino a mezzanotte con la massima intensità di attenzione alla Sicilia orientale dove sono chiuse le scuole nel catanese, nel messinese, nel siracusano. Allerta gialla, invece, nel palermitano dove pioverà ma con minore intensità.

Per i prossimi giorni dovrebbe cessare l’allerta nella Sicilia occidentale e scendere di intensità in quella orientale. Piogge sono previste, però, anche nella giornata di domani mentre domenica dovrebbe tornare il sole. Le temperature sono in calo fra oggi e domani anche di cinque gradi rispetto ad ieri mentre torneranno a salire domenica anche se non ai livelli di due giorni prima. L’ondata di maltempo, infine, secondo i meteorologi non rappresenta ancora l’ingresso della brutta stagione vera e propria

 



Commenti

Post nella stessa Categoria